loading

"Prevention and food security: new tools for measuring and reduce children's injuries"

Luogo : Trieste, italy, Europe
Food consumption patterns: diet, environment, society, economy and health Food consumption patterns: diet, environment, society, economy and health
Budget totale: € 2.016.500,00 | Periodo: Da aprile 2010 A

Sintesi

La diffusione di buone pratiche per affrontare il problema di obesità/sovrappeso e rischio incidenti alimentari è oggi una tematica al centro dell’attenzione della comunità scientifica internazionale. L’ approccio multidisciplinare ha sviluppato azioni di prevenzione e di diffusione delle informazioni. Abbiamo affrontato temi come design del prodotto, food marketing, pubblicità, cause di rischio obesità, aspetti socio-economici, sviluppo di linee guida post episodio incidentale, insegnamento di manovre di disostruzione. La collaborazione internazionale tra Enti, Associazioni e Istituzioni è la via per la creazione di strumenti per la promozione di una corretta alimentazione, uno sviluppo armonico e in sicurezza del bambino. Il registro dati “Susy Safe” è un innovativo strumento di monitoraggio, un sistema evoluto di risk assesment (Risk Engine in sviluppo), aggiornamento continuo e diffusione della  sicurezza alimentare.

Partnership

Zeta Research S.r.l - Italia

Candidato guida

Zeta Research è una CRO accreditata presso l'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)specializzata nella raccolta e gestione dei dati e nell'analisi statistica e nella ideazione, progettazione, coordinamento, conduzione e gestione di progetti di ricerca e di studi nutrizionali, clinici, farmacologici sui dispositivi medici, sui prodotti in genere e sul consumatore. Si occupa anche di analisi di rischio. Nello sviluppo del progetto oltre che utilizzare metodi scientifici sviluppa e impiega metodologie innovative ed applicazioni implementate secondo le più avanzate tecnologie disponibili. All our work procedures and systems are certified by Quality System, which is consistent with UNI EN ISO 9001:2008 regulation. (Certificate N° 50 100 10601 – Rev01 issued by TUV Italia S.r.l.)

University of Torino - Italia

Partner dell'iniziativa

Attività di formazione e ricerca scientifica ed accademica.

Protecting Children Onlus - Italia

Partner dell'iniziativa

Prochild, Protecting Chindren Onlus, è un’Associazione non-profit fondata a Trieste nel 2009, da un gruppo di professionisti che si occupano di ricerca e prevenzione, allo scopo di contrastare infortuni, lesioni e malnutrizione nei bambini. Obiettivo principale dell'associazione è quello di evidenziare le principali cause di lesioni e malnutrizione nei bambini in modo da poter garantire strategie di prevenzione adeguate, basate sull’evidenza. In entrambi gli ambiti, la prevenzione primaria è vista come standard di riferimento, al fine di evitare l'insorgenza e il potenziale sviluppo di patologie che sono oggi in aumento in prevalenza e mortalità. L’Associazione ProChild promuove ricerche condotte da professionisti provenienti dai settori della medicina, biostatistica, epidemiologia, matematica e psicologia, credendo fortemente in un approccio multidisciplinare per la ricerca e la prevenzione. L’Associazione ha recentemente iniziato un’importante collaborazione con il Dipartimento di Medicina Ambientale e Sanità Pubblica dell’Università di Padova e il Dipartimento di Scienze Chirurgiche dell’Università di Pisa per lo sviluppo di progetti sulla nutrizione e relazionati al tema delle lesioni e dell’analisi del rischio. Inoltre ProChild sta supportando il mantenimento e lo sviluppo del Progetto Susy Safe, un database internazionale che raccoglie i dati di oltre 20.000 casi di incidente da corpo estraneo e ha condotto diverse indagini sulle abitudini alimentari dei bambini in Messico, Brasile a Argentina. Le attività recenti dell’associazione ProChild sono dirette allo studio del rapporto tra alimentazione e comportamento, credendo fortemente che educazione e stile di vita siano i principali fattori che influenzano la dieta.

University of Padova - Italia

Partner dell'iniziativa

Ricerca scientifica e accademica, Istruzione

La prevenzione è la chiave per combattere l’aumento di patologie come obesità, diabete, malattie cardiovascolari che spesso vengono attribuite esclusivamente ALL'INFLUENZA del food marketing sulla dieta dei bambini. Congiuntamente a questa problematica si pongono dei fattori di rischio legati ad alcuni alimenti che per forma, dimensione e consistenza potrebbero essere pericolosi e portare a lesioni e/o morte per soffocamento. E’ stato sviluppato uno strumento dedicato ALL'ANALISI del food marketing ed è stata studiata la relazione tra obesità/sovrappeso infantile ed esposizione ad incidenti attraverso un database internazionale per raccogliere le informazioni relative a obesità, sovrappeso e situazioni socio-economiche della famiglia, nei bambini che hanno sofferto di un episodio incidentale. L’iniziativa ha avuto carattere internazionale e la cooperazione tra specialisti del settore, Istituzioni e di Associazioni ha rappresentato un punto cardine per la promozione della Sicurezza.

L'aspetto innovativo più rilevante è la creazione di un registro internazionale Susy Safe che ha posto le basi per lo sviluppo di un sistema evoluto di risk assesment per incidenti da soffocamento causati dal cibo, dal carattere internazionale, basato sulla creazione di un network di collaborazione eterogeneo e multidisciplinare che ha affrontato il tema della Food Security da molti punti di vista e ha offerto degli strumenti concreti di divulgazione, prevenzione e monitoraggio continuo. Abbiamo offerto alla comunità scientifica una base dalla quale poter attingere per lo sviluppo di efficaci metodiche di prevenzione, abbiamo ampliato le conoscenze relative a questo tipo di incidenti mettendo in atto un processo virtuoso atto allo studio della relazione tra obesità/sovrappeso infantile ed esposizione ad incidenti. Il nostro lavoro è stato focalizzato su un approccio rispettoso degli aspetti socio-culturali di ogni paese sia nella fase di studio che di prevenzione.

Workshop risultati Susy Safe Workshop: Risultati del progetto Susy Safe per la prevenzione di incidenti da corpo estraneo.
../file-system/small/pdf ../file-system/small/pdf Poster studio internazionale sul rischio obesità Poster "Weighting the Factors Associated with Children Obesity: an International Perspective Toward an Unified Model" relativo allo studio che mirava a definire i fattori di rischio per l'obesità in diversi Paesi.
../file-system/small/pdf ../file-system/small/pdf Presentazione Susy Safe Presentazione generale del registro Susy Safe.

Il soffocamento causato da corpi estranei è una delle cause principali di decesso nei bambini da 0 a 3 anni ed anche in età maggiore, fino a 14 anni. Incidenti da soffocamento avvenuti recentemente, sono un esempio del fatto che questo fenomeno ha la necessità di essere affrontato. Con il registro Susy Safe siamo in grado di estrapolare dati relativi agli incidenti causati da alimenti, individuare i cibi pericolosi per i bambini e offrire relative strategie di prevenzione. A questo si affianca il problema di intake energetico spesso non adatto ai reali bisogni nutrizionali del bambino che sfocia in malattie come obesità e sovrappeso. Per questi motivi, si è reso necessario un contesto di azione più ampio che, mettendo in atto strategie prevenzione e la diffusione di conoscenza, ha coinvolto il tessuto sociale, economico e scientifico di ogni Paese con l’obiettivo di salvaguardare la sicurezza alimentare dei bambini. 

Casi esteri di incidente da soffocamento Il problema ha carattere internazionale, come dimostrano le notizie sui giornali esteri.
Casi esteri di incidente da soffocamento Il problema ha carattere internazionale, come dimostrano le notizie sui giornali esteri.
Casi di vita reale: incidente da soffocamento Caso recente di incidente da soffocamento in Italia.
Caso di vita reale: incidente da soffocamento Caso recente di incidente da soffocamento in italia.
../file-system/small/pdf ../file-system/small/pdf A survey in Italy to understand the distribution of obesogenic factors Studio che descrive una analisi svolta in Italia relativo all'analisi socio-familiare dei fattori di rischio obesità infantile.
../file-system/small/pdf ../file-system/small/pdf Foreign bodies aspiration in children Presentazione del registro Susy Safe.
../file-system/small/pdf ../file-system/small/pdf Investigating the obesogenic effects of marketing snacks with toys Analisi della relazione tra aspetti del food marketing e rischio obesità.
../file-system/small/pdf ../file-system/small/pdf Preventing foreign body injuries in children Articolo utile ad inquadrare il contesto multidisciplinare nel quale si pone la nostra iniziativa.
../file-system/small/pdf ../file-system/small/pdf The “ Snacking Child ” and its social network Analisi delle abitudini alimentare del bambino per capire se esiste una relazione tra il contesto sociale e il consumo di snack.

L’iniziativa ha avuto un forte impatto sociale e culturale: dai risultati ottenuti dallo studio delle abitudini alimentari dei bambini e dall'individuazione dei fattori di rischio è stato possibile proporre e diffondere delle strategie di prevenzione basate su dati reali, aggiornati e provenienti da tutto il mondo. Inoltre, l’organizzazione di workshop e congressi, la pubblicazioni di libri e articoli e lo sviluppo di nuovi progetti sulla base dei risultati precedenti, sono stati di fondamentale importanza per accendere l'attenzione delle istituzioni e della comunità scientifica su questi temi. Le nuove collaborazioni e partnership hanno coinvolto anche personaggi pubblici che offriranno una maggiore visibilità e attenzione sul tema e contribuiranno alla diffusione di buone pratiche e strategie di prevenzione. L’iniziativa ha messo in atto un processo di crescita che ha l'obiettivo di aumentare l'efficacia della salvaguardia della salute e della sicurezza alimentare di tutti i bambini.

Congresso Messico 2012 Attività di diffusione e divulgazione dei risultati.
Congresso Pediatric Academic Societies (PAS) 2014 In occasione del Congresso Pediatric Academic Societies (PAS) sono stati presentati ad una vasta platea di professionisti del settore i dati raccolti riguardanti le lesioni provocate da ingestione o inserimento di corpi estranei. In tale occasione è stato possibile coinvolgere ne progetto medici provenienti dal Vietnam, Giappone e India e promuovere il registro nell'area nordamericana.
Congresso Pediatric Academic Societies (PAS) 2014 Attività di diffusione e divulgazione del registro Susy Safe.
Workshop Brasilia 2012 Workshop Brasilia 2012
Workshop Ospedale Garrahan, Buenos Aires (2013) L'evento, organizzato in collaborazione con l'Ambasciata Italiana in Argentina, ha rappresentato una importante attività di diffusione dei risultati del lavoro svolto dai medici argentini e dai rappresentanti del consiglio amministrativo dell'ospedale.
Workshop Rosario 2012 Presso il Centro Metropolitano di Esposizione a Rosario (Argentina), si è tenuto il workshop dal titolo “Prevencion de Accidentes de asfixia en niños: una practica fundamental para la comunidad latinoamericana”. Il workshop ha dimostrato, davanti ad una qualificata rappresentanza istituzionale, come questo gruppo internazionale sia un punto di assoluto riferimento per la tematica degli incidenti da corpo estraneo in Argentina.
Workshop San Paolo 2012 Presso l’ICI- Istituto di Cultura Italiana di San Paolo (Brasile) si è tenuto il workshop dal titolo “Prevençao de acidentes de asfixia em criança: um papel fundamental a desempenhar para a comunidade latino-americana”. Con questa tavola rotonda si è voluta soffermare l’attenzione sulla gravità e sull’aumento del numero di incidenti, inoltre il workshop è stato un buon motivo per consolidare i rapporti di cooperazione scientifica tra Italia e Brasile.
../file-system/small/pdf ../file-system/small/pdf Esempio di strumento di divlugazione Newsletter come strumento di diffusione e prevenzione.
../file-system/small/pdf ../file-system/small/pdf IBAI Instrument to Assess Brand Awareness Toward Food in Children The aim of the present work was to develop an instrument that allows to estimate the Chilean children’s brand awareness. The IBAI was presented to a sample of 80 children aged from 3 to 10 years, enrolled in the city of Santiago de Chile.
../file-system/small/pdf ../file-system/small/pdf Measuring Brand Awareness as a Component of Eating Habits in IndianChildren The aim of this study was the evelopment of an instrument that allows one to estimate the Indian children’s brand awareness of alimentary products. Findings suggest that children over 6 years are particularly gullible by brands and TV promoted advertising.
../file-system/small/pdf ../file-system/small/pdf Ricerca scientifica e tecnologica bilaterale di “Grande Rilevanza" Il registro Susy Safe per la costruzione di un sistema congiunto di risk assessment Italia-Argentina per il controllo del rischio di incidente da corpo estraneo nei bambini (risultati 2011-2013).

L'attività è nata dalla necessità di avere una base solida di evidenze scientifiche sui casi di lesione da corpo estraneo che coinvolgono ogni anno nell'UE 50.000 bambini di età compresa tra 0 e 14 anni, l'1% dei quali mortale. In aggiunta all’elevato costo in termini di vite umane, si è stimato che nell'UE vengono spesi circa 5 milioni di euro l'anno per affrontare le spese sanitarie derivanti da questo problema.  Le attività svolte hanno un duplice beneficiario: da un lato offrono dati sul rischio epidemiologico a livello internazionale a disposizione della comunità scientifica per le valutazioni socio economiche relative alla Food security di ogni paese, dall'altro offrono strumenti concreti al singolo cittadino per salvaguardare la sicurezza alimentare del bambino e per la prevenzione degli incidenti  e del rischio obesità/sovrappeso.

../file-system/small/pdf ../file-system/small/pdf Child mortality due to suffocation in Europe L'articolo è utile a dare l’ordine di grandezza del problema del soffocamento e di conseguenza definire i bisogni e i beneficiari dell'iniziativa che abbiamo messo in atto.

Per ogni partner era presente un responsabile di progetto che si è occupato del coordinamento delle attività operative, coinvolgendo figure professionali che potessero dare valore aggiunto all'iniziativa e che potessero svolgere sul campo le attività. Al progetto hanno prtecipato circa 30 persone tra ricercatori, nutrizionisti, professori universitari, psicologi, ergonomi, statistici, medici, informatici, epidemiologi, epistemologi.

../file-system/small/pdf ../file-system/small/pdf Schema dello staff Per ogni partner abbiamo definito il responsabile di progetto e le persone che hanno collaborato allo sviluppo del progetto.

Una delle  difficoltà principali è stata la creazione della rete di contatti caratterizzata da interdisciplinarietà e multiculturalità: far convergere e comunicare in una vision comune attori così eterogenei è stato l'ostacolo principale. Per affrontare questa difficoltà abbiamo cercato di semplificare le modalità di comunicazione partendo dal rifacimento del sito Susy Safe in ottica di miglioramento dell'usabilità del sistema  sia per la diffusione delle informazioni relative al rischio obesità/sovrappeso infantile e sicurezza alimentare sia per il sistema di raccolta dati. Inoltre, nel corso del progetto si sono create delle nuove difficoltà/necessità: ci siamo resi conto che il sistema implementato originariamente doveva essere aggiornato e rivisto per raccogliere una maggiore numerosità di informazioni riguardanti soprattutto le caratteristiche del corpo estraneo e per rendere l'interfaccia di inserimento dati più facile da utilizzare da parte dei medici e degli utenti in generale.

Vecchio sito Susy Safe Esempio del vecchio sito Susy Safe.
../file-system/small/pdf ../file-system/small/pdf Nuovo Form inserimento dati nel registro Susy Safe Esempio del form attualmente utilizzato per l'inserimento dati nel registro Susy Safe.
../file-system/small/pdf ../file-system/small/pdf Nuovo sito Susy Safe Nuovo sito Susy Safe in ottica miglioramento dell'usabilità e comunicazione interculturale.
../file-system/small/pdf ../file-system/small/pdf Vecchio Form inserimento dati nel registro Susy Safe Esempio del vecchio form utilizzato per l'inserimento dati nel registro Susy Safe

La rete di contatti nazionali e internazionali attivata con la nostra iniziativa ci ha permesso di veicolare la cultura del consumo consapevole del cibo per una dieta dei bambini sana e al contempo sicura. Il consumo consapevole dell'alimento ha aperto l'attenzione anche alle tematiche dell'impatto ambientale favorendo la diffusione della cultura del consumo a km zero. Durante tutte le attività di ricerca e di diffusione e divulgazione dei risultati sul rischio obesità/sovrappeso abbiamo distribuito materiale informativo e sviluppato degli slogan ad hoc.

Volantino Km0 Esempio del materiale informativo per diffusione della cultura del consumo a Km0.
Volantino Km0 Esempio del materiale informativo per la diffusione della cultura a Km0.

L'iniziativa è partita da una esigenza concreta di raccolta di dati scientifici e si è evoluta rapidamente affrontanto la tematica della sicurezza alimentare da molti punti di vista. Nel tempo si sono sviluppate metodologie validate che hanno conferito all'iniziativa un carattere di trasferibilità e duplicabilità nel tempo e la possibilità di utilizzo in vari paesi del mondo. Inoltre sono stati resi trasferibili nel tempo processi di analisi dei dati e la loro integrazione. L'iniziativa ha permesso un monitoraggio continuo dei risultati derivanti dalle attività di prevenzione e l'individuazione dei punti di miglioramento nonchè la definizione di nuove e più complesse strategie di azione.

../file-system/small/pdf ../file-system/small/pdf Italia - Argentina, 2011-2013: Progetto Bilaterale Lo scambio ha permesso di porre le fondamenta e sviluppare un rapporto collaborativo duraturo e creare una rete di collaborazioni con il Sud America, grazie alle quali è stato possibile ampliare la casistica presente nel registro Susy Safe e diffondere la conoscenza di tali incidenti.
../file-system/small/pdf ../file-system/small/pdf Italia - Argentina, 2014-2016: Progetto Bilaterale La precedente collaborazione ha favorito la creazione di una base solida di competenze e relazioni tra i due paesi e la nascita di una rete argentina di centri ospedalieri.

Oltre alla partecipazione e all’organizzazione di workshop, convegni; alla pubblicazione di articoli libri, newsletter, all’implementazione di attività di ricerca scientifica, utilizzo dei social network, abbiamo coinvolto anche personaggi pubblici e istituzioni che si sono offerti per dare visibilità al programma di prevenzione e disseminazione con l’obiettivo di salvaguardare la salute e la sicurezza dei bambini e le loro vite.

Personaggi pubblici: 30 ore per la vita e Susy Safe Nuove collaborazioni per la diffusione delle strategie di prevenzione della sicurezza e della salute dei bambini.
../file-system/small/pdf ../file-system/small/pdf Blog disseminazione Blog di disseminazione e sensibilizzazione sul tema della food security dei bambini.
../file-system/small/pdf ../file-system/small/pdf Blog disseminazione Blog di disseminazione e sensibilizzazione sul tema della food security dei bambini.
../file-system/small/pdf ../file-system/small/pdf Blog disseminazione Blog di disseminazione e sensibilizzazione sul tema della food security dei bambini.