loading

Promotion of environmental protection in districts of Viet Yen, Yen Dung and Hiep Hoa in Bac Giang province

Luogo : vietnam, Asia
Sustainable management of natural resources Sustainable management of natural resources
Budget totale: € 2.840.255,00 | Periodo: Da febbraio 2010 A novembre 2013

Sintesi

Il progetto ha permesso il recupero e la protezione delle risorse naturali nei distretti di Hiep Hoa, Viet Yen e Yen Dung per uno sviluppo sostenibile, attraverso una riduzione dei fattori inquinanti (civili ed agricoli) il trattamento delle acque e dei rifiuti, una gestione responsabile delle risorse naturali e delle pratiche agricole e un miglioramento della salute della popolazione residente, come da studi del CNR.
Il progetto ha realizzato e messo in funzione opere ingegneristiche, fornito equipaggiamenti, promosso la diffusione e produzione di fertilizzanti organici, realizzato attività di formazione e campagne di sensibilizzazione sulle tematiche ambientali nelle scuole, nei centri sanitari e negli uffici pubblici dei tre distretti e attraverso i media locali.
I beneficiari sono stati 41.000, tra famiglie, produttori, politici e tecnici specializzati. La stretta collaborazione con le autorità locali assicurano la continuità del lavoro e il funzionamento delle opere realizzate.

Partnership

Ministry of Foreign Affairs -Directorate General for Development Cooperation - Italia

Candidato guida

L’organizzazione delle attività di Cooperazione allo Sviluppo, componente essenziale della politica internazionale dell'Italia, fa parte dei compiti del Ministero degli Affari Esteri (MAE), che demanda tali attività alla Direzione Generale per la Cooperazione allo Sviluppo (DGCS) che è l’organo preposto ad attuare tale politica, in attuazione della legge n.49/87. La DGCS attua le linee di cooperazione e le politiche di settore nei diversi Paesi, stabilisce rapporti con le Organizzazioni Internazionali, con l’Unione Europea e con le Organizzazioni non governative; programma, elabora ed applica gli indirizzi della politica di cooperazione e le politiche di settore tra cui sanità, ambiente e sviluppo imprenditoria locale; realizza iniziative e progetti nei Pvs; effettua interventi di emergenza e fornisce aiuti alimentari; gestisce la cooperazione finanziaria e il sostegno all’imprenditoria privata e alla bilancia dei pagamenti dei Pvs; promuove e realizza la cooperazione universitaria.

Department of Natural Resources and Environment of Bac Giang - Vietnam

Partner dell'iniziativa

Il Dipartimento delle Risorse Naturali e dell’Ambiente di Bac Giang è un ente pubblico specializzato con funzioni di consulenza e aiuto nella messa in opera delle attività statali che riguardano la gestione delle risorse naturali e dell’ambiente, inclusi i terreni, le risorse idriche, minerarie, geologiche, ambientali, meteorologiche e cartografiche; e l’implementazione dei servizi pubblici sotto la giurisdizione del dipartimento.

C.N.R. Bologna Research Area - Italia

Partner dell'iniziativa

L'Area della Ricerca è una struttura che offre supporto e servizi agli Istituti del Consiglio Nazionale delle Ricerche e dell'Istituto Nazionale di Astrofisica che hanno sede a Bologna e in Emilia Romagna. Nel campus di via Gobetti risiedono otto fra Istituti e sezioni del CNR e dell'INAF, più i Servizi di Area, la Biblioteca e il Centro Congressi. L'Area di Bologna ospita inoltre la sede di ASTER (consorzio per il trasferimento tecnologico e la ricerca industriale), alcuni gruppi di lavoro del consorzio SPINNER e i consorzi MIST E-R e PROAMBIENTE.

Oxfam Italia - Italia

Partner dell'iniziativa

Oxfam lavora per aiutare le persone a migliorare le loro condizioni di vita, fornendo loro sostegno e risorse adeguate, favorendo processi di sviluppo sostenibili nel lungo periodo. Si incarica di portare acqua, servizi igienico-sanitari e rifugi alle popolazioni vittime di conflitti e disastri naturali, e quando l’emergenza è finita, sostiene la ricostruzione fino al ritorno alla normalità. Pubblica analisi e organizza eventi di informazione per influenzare le politiche che causano la povertà e l’ingiustizia globale; tramite percorsi educativi ed iniziative di mobilitazione, stimola i cittadini a chiedere ai leader un maggior impegno nella difesa e nella promozione degli interessi delle persone più povere e vulnerabili.

Protezione delle risorse naturali in un’area del bacino del Fiume Cau, uno dei più inquinati del Vietnam, e miglioramento delle condizioni di vita della popolazione. La volontà di ripristinare e conservare le fonti idriche e preservare il terreno, danneggiato da un uso massiccio di fertilizzanti chimici, tutelando il diritto all’acqua, alla sicurezza alimentare ed alla salute della popolazione locale, hanno spinto GVC ed i suoi partner, comprese le istituzioni e associazioni locali, a realizzare attività per la protezione dell’ambiente (acqua pulita per 10.300 persone, biogas per 150 famiglie, sistema distrettuale di raccolta, smaltimento dei rifiuti e compost, miglioramento dei sistemi di monitoraggio della Provincia ); promuovere uno sviluppo agricolo sostenibile (515 famiglie); aumentare le capacità di corretta gestione ambientale di oltre 1.840 agricoltori, autorità locali, operatori; sensibilizzare 41.000 residenti locali su ambiente e sicurezza alimentare.

Il progetto ha visto l’introduzione di tecniche e metodologie gestionali innovative: sono stati costruiti per la prima volta nel distretto di Viet Yen un impianto integrato di compostaggio; è stato migliorato il monitoraggio ambientale delle acque e l’andamento dell’inquinamento del bacino del Fiume Cau, in collaborazione con CNR che ha erogato formazione di alto livello ed ospitato con internship presso i propri laboratori in Italia tecnici di istituzioni vietnamite; è stato rafforzato il controllo della gestione pubblica con l’inclusione di expertise operative private per la gestione degli impianti di gestione dell'acqua. Per la prima volta è stata affrontata - insieme alle autorità pubbliche, i media (TV, Radio) - una massiccia campagna di informazione e sensibilizzazione dirette alla popolazione locale, incentrate sul diritto all’acqua, sulla lotta all’inquinamento e sull’introduzione di pratiche di agricoltura sostenibile e protezione ambientale. 

Eco-Informa Poster informativo utilizzato nella campagne di informazione per incentivare la pratica della raccolta differenziata.
Il progetto per immagini Il montaggio di foto mostra alcune fasi del progetto del GVC per la promozione della tutela ambientale in Vietnam: l’analisi iniziale del livello di inquinamento del territorio, la fase di progettazione che ha visto la partecipazione dei partner locali, la costruzione degli impianti di biogas, di smaltimento dei rifiuti, di compostaggio e per il rifornimento d’acqua.
Il progetto per immagini II Il montaggio di foto mostra ulteriori fasi del progetto del GVC per la promozione della tutela ambientale in Vietnam: la finalizzazione degli impianti, il monitoraggio del progetto, le attività di formazione e capacity building, e le micro azioni condotte sul territorio, come le attività di raccolta dei rifiuti.

La provincia di Bac Giang, che fa parte del Bacino del Fiume Cau, uno dei più inquinati del Vietnam, è stata inserita tra le aree prioritarie di risanamento ambientale dal governo vietnamita. Il GVC, in collaborazione con il Dipartimento delle Risorse Naturali e dell’Ambiente (DoNRE) di Bac Giang, aveva realizzato uno studio che ha permesso di elaborare un documento di progetto mirato a ridurre i danni ambientali, e a promuovere iniziative di sensibilizzazione dirette alla popolazione. L’attenzione alle problematiche ambientali nasce dalla considerazione che in Vietnam la rapida e incontrollata crescita economica, dovuta soprattutto a investimenti stranieri, l’uso eccessivo di prodotti chimici in agricoltura, la mancanza di sistemi di raccolta e gestione dei rifiuti e una popolazione ambientalmente poco consapevole, hanno causato un generale degrado ecologico, che rischia di pregiudicare lo sviluppo economico nel lungo periodo, oltre che un deterioramento della qualità della vita.

Biogas per le famiglie Il filmato è tratto da un servizio del telegiornale di Bac Giang, in Vietnam, e mostra come la popolazione locale abbia potuto usufruire degli impianti di biogas installati dal GVC nell’ambito del progetto di promozione della tutela ambientale.
Compostaggio Filmato tratto da un servizio del telegiornale di Bac Giang, in Vietnam, e mostra gli impianti per il compostaggio costruiti dal GVC nell’ambito del progetto di promozione della tutela ambientale.
Il depuratore di Thang Coung Il filmato è tratto da un servizio del telegiornale di Bac Giang, in Vietnam, e mostra gli impianti di depurazione delle acque installati da GVC nel comune di Thang Coung.

Gli impianti di trattamento acque, gestione rifiuti e biogas hanno generato benefici e la gestione più sostenibile delle risorse naturali a sostegno di pratiche agricole e sicurezza alimentare: acqua pulita per 10.300 persone; kit per raccolta rifiuti in 5 comuni, scuole, ospedali; sistema di smaltimento rifiuti e creazione di compost per 8670 persone; 900ton/annue di compost trattabile da scarti agricoli; 1000 ton/annue di CO2 in meno grazie a 150 biogassificatori; 515 piccoli agricoltori preparati per produzioni organiche; migliore formazione dei tecnici (DoNRE, CEM) di monitoraggio ambientale (i risultati ora raccolti e analizzati secondo standard di legge). Campagne d’informazione e sensibilizzazione su media locali, scuole, centri sanitari e uffici pubblici hanno aumentato la sensibilità ambientale (cfr,“indagine finale sulla popolazione residente”). La valutazione d’impatto ha registrato la riduzione dell’inquinamento e migliori condizioni sanitarie della popolazione.

../file-system/small/pdf ../file-system/small/pdf CNR Report finale
../file-system/small/pdf ../file-system/small/pdf GVC INDAGINE FINALE CON LA POPOLAZIONE RESIDENTE 2013
../file-system/small/docx ../file-system/small/docx GVC Rapporto Valutazione 2013

I beneficiari totali del progetto sono un totale di 41.000 persone abitanti nei distretti target altamente inquinati della provincia di Bac Giang, raggiunte con campagne di comunicazione e sensibilizzazione su temi ambientali e pratiche agricole sostenibili.
10.300 abitanti  grazie alla costruzione degli impianti di depurazione hanno accesso ad acqua pulita e 9.426 cittadini possono beneficiare di sistemi di smaltimento di rifiuti e sono producibili 900 tonnellate/anno di fertilizzante organico per i contadini dell'area; i cittadini di 5 comuni beneficiano di 15 micronterventi ambientali.
1840 personale tecnico dei distretti, dipartimenti, comuni, scuole, centri sanitari, i membri delle associazioni locali, gli operatori ecologici, le aziende e i commercianti di fertilizzanti che hanno partecipato a corsi, conferenze, workshop, visite in Italia ed altre attività di formazione pratica e teorica, 515 famiglie di piccoli agricoltori sono state introdotte all'agricoltura organica.

Biogas per le famiglie Il filmato è tratto da un servizio del telegiornale di Bac Giang, in Vietnam, e mostra come la popolazione locale abbia potuto usufruire degli impianti di biogas installati dal GVC nell’ambito del progetto di promozione della tutela ambientale.
Compostaggio Il filmato è tratto da un servizio del telegiornale di Bac Giang, in Vietnam, e mostra gli impianti per il compostaggio costruiti dal GVC nell’ambito del progetto di promozione della tutela ambientale.
../file-system/small/pdf ../file-system/small/pdf GVC INDAGINE INIZIALE CON LA POPOLAZIONE RESIDENTE 2010

L’esperienza ha richiesto l’impiego di 14 persone, che hanno fatto parte dello staff permanente di progetto.
Il suo avvio ha visto il coinvolgimento diretto della responsabile territoriale per il Sud-Est Asiatico del GVC, e l’inserimento successivo di un Capo Progetto e di un Assistente Tecnico, entrambi personale espatriato, che hanno poi seguito il lavoro sul campo fino alla conclusione del progetto.
La maggior parte delle attività è stata dunque seguita ed implementata dal personale locale, figure professionali specializzate (es. agronomi/ambientali), che hanno svolto i ruoli gestionali/logistici e tecnici. I dipartimenti provinciali di agricoltura e ambiente hanno contribuito con più di 10 esperti.  Alcuni tra loro avevano già lavorato per il GVC, ed in un’ottica di continuità è stato deciso di assumerli. Il progetto si è inoltre avvalso della competenza tecnica (es. acqua, raccolta rifiuti, compostaggio) di circa 15 consulenti inviati GVC, CNR e Oxfam Italia. 

In generale non si sono riscontrati gravi fattori esterni tali da compromettere il percorso d’implementazione del progetto, ma l’attività di gestione degli impianti di contenimento e compostaggio, a causa dell’introduzione di tecniche e tecnologie nuove per la provincia di Bac Giang, si è rivelata più complessa del previsto.
Nel Comune di Van Ha si è dovuto partire dall’organizzazione della raccolta rifiuti, inesistente all’inizio del progetto. A causa dei tempi lunghi necessari per ottenere la certificazione del compost per la sua commercializzazione, è stato poi attivato il contatto con le autorità per definire un piano di lavoro per arrivare ad avere la certificazione ufficiale per la commercializzazione del prodotto. Trattandosi di un'attività complessa, è stata inoltre coinvolta una ditta privata esperta nella gestione degli impianti sotto il controllo che rimane totalmente pubblico. I tecnici pubblici e privati hanno ricevuto una formazione adeguata sotto la guida del GVC.

Il progetto ha avuto lo scopo di assicurare la sostenibilità ambientale della provincia di Bac Giang attraverso la riduzione dell’inquinamento, come messo in evidenza dai dati e dalle informazioni raccolte dal CNR/ISMAR, grazie al recupero e alla conservazione delle risorse ambientali (acqua e terra) e al rafforzamento dei sistemi pubblici di monitoraggio ambientale della acque. È stata inoltre migliorata la gestione dei rifiuti e sviluppata la produzione di energie pulite, grazie alla costruzione di biogassificatori ed impianti di compostaggio con una riduzione di 1.000 tonCO2 eq. Sono state introdotte pratiche agricole sostenibili di produzione organica e promossa la produzione (800ton/anno) e l'uso di compost. Sono state realizzate numerose campagne di sensibilizzazione e comunicazione su temi ambientali, e svolte oltre 80 giornate di formazione delle istituzioni, associazioni, tecnici e aziende locali per una più adeguata gestione delle risorse idriche ed ecologiche del territorio.

Biogassificatore La fotografia mostra il momento di istallazione di uno dei 150 biogassificatori impiantati nell’ambito del per la promozione e la tutela ambientale.
Impianto Depurazione Acqua La fotografia mostra uno degli impianti di depurazione delle acque costruito da GVC nel comune di Thang Coung per 598 famiglie
Compostaggio Il filmato è tratto da un servizio del telegiornale di Bac Giang, in Vietnam, e mostra gli impianti per il compostaggio costruiti dal GVC nell’ambito del progetto di promozione della tutela ambientale.
../file-system/small/pdf ../file-system/small/pdf Bac Giang Province Activity 2012

Gli interventi realizzati nell’ambito del progetto, già oggetto di visite di studio da parte di altre province interessate a riprodurle, sono perfettamente trasferibili e replicabili in altre aree. Il coinvolgimento dei partner locali pubblici e privati e la loro presa in carico degli interventi è garanzia di sostenibilità delle azioni fatte.
Tutte le opere sono state trasferite al dipartimento provinciale di Protezione delle Risorse Naturali e dell’Ambiente, partner istituzionale che ne controlla e assicura il corretto utilizzo e il funzionamento a vantaggio della popolazione locale.
Inoltre, la domanda per nuovi biogassificatori familiari è in continua crescita, l’apertura di un mercato biologico nella città di Hanoi, dovuto alla crescita della domanda di prodotti naturali, rappresenta una potenzialità per i contadini e la sensibilità dimostrata dei tecnici del Dipartimento dell’Agricoltura e dello Sviluppo Rurale sul tema del biologico serve a darà continuità alle azioni realizzate.

Nell’ambito del progetto sono stati svolti numerosi seminari, workshop, formazione (oltre 80 giornate) che hanno visto la partecipazione delle autorità pubbliche e del personale tecnico di vari enti (gruppi ambientali, Unione delle Donne, rappresentanti di ditte, Unione degli Agricoltori, ecc..). Diverse sono state inoltre le campagne informative promosse presso la popolazione con l'utilizzo di media locali (radio, stampa, e TV utilizzando anche vignette sui giornali, programmi di approfondimento trasmessi dalla televisione pubblica), e attraverso incontri nelle scuole e negli ospedali in particolare. È stato inoltre realizzato dalla televisione di Bac Giang un video di 18 minuti che sintetizza le attività del progetto. Per sensibilizzare la popolazione sono stati utilizzati inoltre più di 15.000 depliant/brochure, 40 striscioni, 80 poster e  organizzati numerosi incontri specifici.

Il depuratore di Van Ha Il filmato è tratto da un servizio del telegiornale di Bac Giang, in Vietnam, e mostra la visita dei tecnici del GVC agli impianti di depurazione delle acque costruiti nel comune di Van Ha, nell’ambito del progetto di promozione della tutela ambientale.
Intervista al Capo Progetto Il video mostra un’intervista condotta dal telegiornale locale di Bac Giang al capo progetto del GVC, Giovanni Santavicca, che presenta le attività sviluppate per la promozione e la tutela ambientale nei distretti di Viet Yen, Yen Dung e Hiep Hoa.