loading

INTEGRATED RURAL DEVELOPMENT TO REDUCE FOOD INSECURITY IN SHAN STATE AND CENTRAL DRY ZONE, MYANMAR

Luogo : burma-myanmar, Asia
Quantitative & qualitative enhancement of crop products Quantitative & qualitative enhancement of crop products
Budget totale: € 470.536,00 | Periodo: Da gennaio 2012 A marzo 2013

Sintesi

Il progetto ha avuto come obiettivo generale il miglioramento delle condizioni di vita della popolazione della Municipalità di Pekhon, nel Distretto di Taunggyi e della municipalita’ di Pyawbwe nella Dry Zone. Attraverso l’introduzione di nuove tecniche agricole, sessioni formative (Farmer Field School) e dimostrazioni sul campo di best practices agricole. L’esperienza ha avuto un notevole impatto nella produzione agricola, in termini qualitativi e quantitativi, grazie anche agli input agricoli distribuiti. Il numero dei beneficiari diretti della componente agricola del progetto  è stata’: 1.250 agricoltori formati in 50 villaggi e che hanno ricevuto I kit di sementi, mentre 6,250 persone dei villaggi sono stati i beneficiari indiretti. La strategia adottata e’ stata basata su un approccio integrato al sostegno in primo luogo degli aspetti agricoli ed alimentari combinato con aspetti socio/educativi verso i bisogni dei beneficiari.

Partnership

Ministry of Foreign Affairs -Directorate General for Development Cooperation - Italia

Candidato guida

L’organizzazione delle attività di Cooperazione allo Sviluppo, componente essenziale della politica internazionale dell'Italia, fa parte dei compiti del Ministero degli Affari Esteri (MAE), che demanda tali attività alla Direzione Generale per la Cooperazione allo Sviluppo (DGCS) che è l’organo preposto ad attuare tale politica, in attuazione della legge n.49/87. La DGCS attua le linee di cooperazione e le politiche di settore nei diversi Paesi, stabilisce rapporti con le Organizzazioni Internazionali, con l’Unione Europea e con le Organizzazioni non governative; programma, elabora ed applica gli indirizzi della politica di cooperazione e le politiche di settore tra cui sanità, ambiente e sviluppo imprenditoria locale; realizza iniziative e progetti nei Pvs; effettua interventi di emergenza e fornisce aiuti alimentari; gestisce la cooperazione finanziaria e il sostegno all’imprenditoria privata e alla bilancia dei pagamenti dei Pvs; promuove e realizza la cooperazione universitaria.

Karuna Myanmar Social Service Pekhon - Birmania (Myanmar)

Partner dell'iniziativa

Il ruolo principale di KMSS è rafforzare le capacità delle popolazione locale tramite l’acquisizione di conoscenze e capacità pratiche al fine di migliorare il loro stile di vita con particolare riguardo alle fasce più povere e marginali, attraverso workshop, rafforzamento del settore formale ed informale dell’educazione, interventi nel settore della salute, miglioramento dell’agricoltura e delle opportunità e delle competenze lavorative nel settore rurale. La Controparte Locale è una realtà ben affermata nel South Shan State dove implementa dal 2005 programmi e progetti in diversi settori (sicurezza alimentare, educazione, salute, microcredito, sviluppo rurale).

AVSI Foundation - Italia

Partner dell'iniziativa

La Fondazione AVSI è un'organizzazione non-profit, organizzazione non governativa, fondata in Italia nel 1972 e attualmente attivo in 39 paesi del mondo (Africa, America Latina e Caraibi, Est Europa, Medio Oriente e Asia), con più di 100 progetti di cooperazione allo sviluppo in diversi settori: agricoltura, educazione, ambiente, sviluppo urbano e rurale, emergenza. In particolare AVSI e’ presente in Myanamar dal 2007, specialmente per l’implementazione di progetti agricoli di indirizzati allo sviluppo e sta diventando rapidamente un’organizzazione leader nel settore. Le attività svolte comprendono: - Progetti agricoli ed allevamento di bestiame; - Protezione dell'ambiente (progetti idro-geologici, riforestazione); - Centri di assistenza tecnica per gli agricoltori volti a migliorare le tradizionali tecniche di allevamento, nel rispetto dell'ambiente e per aumentare la qualità e la produttività; - Sostegno alla costituzione di cooperative di agricoltori

Il progetto ha contribuito al miglioramento delle condizioni di vita della popolazione dello Shan State e della zona Centrale del Myanmar, Dry zone, essendo intervenuto nei settori dell’agricoltura, sviluppo rurale e sicurezza alimentare. La produzione agricola riveste particolare importanza per la sicurezza alimentare del Myanmar, dove le sezioni più povere non hanno adeguate fonti di alimentazione e la mancanza di iodio, vitamina A e ferro in combinazione con la dieta estremamente povera, causa alte percentuali di malnutrizione L’organizzazione di sessioni formative, attraverso il sostegno ai beneficiari e alla distribuzione di input agricoli e attraverso la realizzazione di piccole infrastrutture per l’approvvigionamento idrico a scopo agricolo, sono considerate come best practice per lo sviluppo della sicurezza alimentare ed il miglioramento della produzione agricola, volano di aumento del reddito, del rafforzamento del capitale e della coesione sociale del paese.

Nel panorama del Feeding Knowledge puo’ essere considerato fortemente innovativa la pratica delle Farmer Field School implementate nell’ambito del progetto. Le FFS sono sessioni formative indirizzate agli agricoltori della zona per contribuire al miglioramento qualitativo e quantitativo della produzione agricola e promuovere l’adozione di tecniche agricole innovative nel rispetto dell’ambiente. La tecnica FFS consiste nell’organizzazione di sessioni a carattere dimostrativo, per l’approfondimento della formazione e consultazione degli agricoltori attraverso la logica del ‘learning by doing’, dimostrazioni pratiche sul territorio.Cio’ e’ consistito nell’introdurre in una realta’ piuttosto arretrata, aspetti innovativi sia nell’ambito dell’apprendimento sia nella parte relativa al prodotto, sementi di qualita’ certificate e registrate, che sono state coltivate e “moltiplicate” anche per le colture successive nell’ottica di un aumento del capitale agricolo sostenibile.

Explaining about fertilizer application Sessione di Farmer Field school in cui vengono speigati il water management, pest and desease management , uprooting method
Farmer Field school Quotidiana sessione di Farmer Field school dove normalmente 25 agricoltori partecipano alle lezioni apprendendo la parte teorica dei metodi di coltivazione con il support di specifi pamphlets
Farmer questions and rice’s specialist answer: Alla fine di ogni sessione di Farmer Field School gli agricoltori beneficiari sollevano domande, commenti e quesiti per comprendere meglio come applicare durante la pratica le nozioni apprese

Il paese presenta problemi profondamente radicati quali, primo tra tutti, una forte povertà strutturale. L'economia del Myanmar è legata al settore agricolo che rappresenta il 55% dell’economia di base e da cui il 90% della popolazione dipende. L’agricoltura è fondamentalmente di sussistenza, poiché il commercio rappresenta solo il 20% dell’economia locale e questo causa un grave ritardo nello sviluppo. Il sistema di produzione prevalente è basato su singole aziende, monocoltura, spesso di sussistenza. I livelli insufficienti dei guadagni/entrate e la mancanza di beni di base a livello familiare vengono ritenute come le principali cause della povertà cronica della popolazione, unitamente a problemi di natura sanitaria, alimentare e ai bassissimi livelli di istruzione. La situazione e’ allarmante pressoché in tutto il paese, tuttavia rimangono ancora delle zone dove vivono popolazioni appartenenti ad etnie minoritarie che registrano indicatori ancora più bassi.

Avsi in Myanmar Questo video trasmesso l’8 aprile 2013 da rai tv 7, anche attraverso le parole del nostro Country presentative, Giovanni Catino, mostra come il paese attraversava forti cambiamenti e contraddizioni. Il ruolo delle istituzioni stava cambiando velocemente in senso democratico e le organizzazioni della società civile, tra cui AVSI, stavano cercando di trovare un ruolo proattivo per supportare i bisogni della popolazione.

Si e’ calcolato che dopo l’intervento del progetto il periodo di insicurezza alimentare e’  diminuito del 50%  per la popolazione vulnerabile nei villaggi delle zone di intervento. Sono state organizzate 50 ( FFS) formazioni pratiche per agricoltori composte ciascuna da circa 25 piccoli agricoltori in 50 villaggi selezionati dallo staff di terreno di AVSI e della FAO per un totale di 1250 agricoltori. La produzione agricola e’ aumentata di circa il 20 % e le conoscenze tecniche ed il livello di expertise agricolo e’ stato migliorato. Gli 800 kit di sementi di alta qualita’ distribuite agli agricoltori hanno permesso un miglioramento non solo della produzione agricola in termini di quantita’ e qualita’. Ogni impianto di irrigazione realizzato e’ stato accompagnato dalla creazione di un comitato di villaggio (water user group) per la sostenibilita’ dell’opera. 20 gruppi sono stati creati per ognuno dei pozzi realizzati. 

../file-system/small/pptx ../file-system/small/pptx Principali risultati ottenuti Slides

Questo progetto ha avuto  come beneficiari diretti la popolazione dei residenti nella zona delle Municipalità di Pekhon e di Pyawbwe. Il numero dei beneficiari diretti della componente agricola del progetto  è stata: 1.250 agricoltori formati in 50 villaggi hanno anche ricevuto un kit di sementi e 6,250 persone hanno beneficiato indirettamente dai risultati . Gli standard usati nell’identificazione dei beneficiari nei villaggi selezionati nella zona sono stati i seguenti:
- Agricoltori residenti in villaggi identificati o che coltivano nei villaggi vicini;
- Agricoltori proprietari di campi, di dimensioni non maggiori di 12 acri e con capacità di capire e mettere in atto le indicazioni tecniche che verranno poi date; 
- Agricoltori che hanno sufficienti risorse per poi coltivare le sementi di riso distribuite nel corso del progetto ( devono avere attrezzi e forza lavoro e abitudine alla coltivazione);
- Agricoltori con un livello di istruzione adeguato

Beneficiari a lavoro Alcuni dei beneficiary coinvolti dall’iniziativa sei preparano alla fase di traspianto delle sementi dopo aver partecipato ad una session di FFS
Beneficiari in ascolto La foto mostra alcuni dei beneficiari del progetto durante una session pratica sul campo in cui lo staff specializzato del Dipartimento dell’Agricoltura spiega loro tecniche agricole innovative per la messa a a coltura delle sementi
../file-system/small/docx ../file-system/small/docx AVSI vince il premio come miglior articolo AVSI vince il premio come miglior articolo

Le attività del progetto si sono svolte con il supporto del “Ministero per il Progresso delle Aree di Confine, delle Minoranze Etniche e degli Affari per lo Sviluppo ”, Il Ministero dell’Agricoltura birmano, che attraverso il suo dipartimento “Myanmar Agricolture Service (MAS)” ha riconosciuto formalmente la collaborazione in atto tra AVSI ed il Ministero stesso nelle diverse Division in cui AVSI è presente (Ayeyarwady, Mandalay, Shan State) ai fini dello sviluppo della regione. Il progetto e’ stato implementato con Caritas locale della sede di Pekhon, Karuna Myanmar Social Service - Pekhon (KMSS-Pekhon), un’associazione non profit riconosciuta a livello nazionale dal Governo Birmano. Il progetto e’ stato supervisionato da un Capo progetto espatriato e dallo staff di AVSI locale, tra cui 2agronomi coordinatori delle attivita’ agricole , 2 agronomi di terreno, un assistente ufficio di terreno, un rappresentante locale, 2 logisti e 2 contabili di AVSI con sede a Yangon.

Collaborazione “sul campo” La foto rappresenta la presenza delle parti coinvolte dal progetto per la fase di monitoraggio periodico sul campo da parte del nostro staff, dei beneifciari e dello staff del DOA
Myanmar Agriculture Service Sessione di FFS condotta dallo staff del MAS-Myanmar Agriculture Service che ha contribuito all’implementazione delle attivita’ nel supporto per la parte tecnica
Training of trainers Sessione di FFS in cui gli agricoltori capi villaggio selezionati dal progetto vengono formati per condurre a loro volta le session di farmer field school. La foto mostra una sezione di ToT (training for trainers) a Yamethin, zona di intervento del progetto
../file-system/small/pptx ../file-system/small/pptx Risorse umane coinvolte Risorse umane coinvolte nell'esperienza

Le difficolta’ affrontate sono state di carattere: politico, socio-economico, ambientale ed istituzionale. La prima legato all’instabilita’ del paese nel contesto post-elettorale e del retaggio socio-politico dittatoriale che ha causato la chiusura e l’arretratezza economica del paese. Le difficolta’ di carattere ambientale hanno influito sulle attiivita’ di progetto essendo il Myanmar un paese soggetto a shock climatici che impattano negativamente sul sistema agricolo. A livello istituzionale I rapporti con le autorita’ ed I soggetti locali coinvolti sono stati stabili ma potenzialmente  soggetti alla volatilita’ delle politiche di governo, specie per quelle legate al Ministero dell’Agricoltura. La strategia rilevante adottata e’ stata un continuo e periodico monitoraggio delle attivita’ accompagnato da un costante dialogo con gli stakeholders coinvolti  in modo da poter agire preventivamente in caso di eventuali  difficolta’ a cui dare risposta rapida.

Cambiamenti climatici e insetti che danneggiano il raccolto. Le difficolta’ maggiori riscontrate durante la messa a coltura delle sementi sono state la presenza di insetti tipici della zona che danneggiano il raccolto. Per far fronte a queste problematiche sono stati distruibuiti agricoltori pamphlet sul “pest and desease” e condotte session di FFS per insegnare agli agricoltori le tecniche per ovviare a tali ostacoli.

Le buone pratiche agricole dell’esperienza hanno tenuto conto dell’aspetto ambientale in termini di equilibri biologici,di mantenimento delle biodiversità e dello sviluppo endogeno.L’obiettivo di rafforzare la produttività della terra da destinare a coltivazioni con sementi di qualità attraverso sessioni agricole formative ha avuto un impatto agricolo notevole in termini di qualità e quantità. Grazie alle sementi distribuite e l'uso dei fertilizzanti azotati a basso impatto nocivo,la qualità degli standard produttivi agricoli è stata migliorata.Tutte le tecniche innovative introdotte e le formazioni all’interno delle Farmer Field School hanno tenuto conto della sostenibilità ambientale sia come insegnamento teorico che pratico.Parte della produzione generata è stata utilizzata per la creazione di ulteriori sementi da utilizzare per coltivazioni successive seguendo pratiche agricole nel rispetto ambientale sensibilizzando le comunità locali sull’importanza di questo tema.

Processo di produzione di fertilizzanti organici Le foto mostrano le varie fasi del processo di produzione di fertilizzanti organici che non hanno alcun impatto negativo sull’ambiente. Gli agricoltori vengono sensibilizzati all’uso di questi fertilizzanti composti principalmente da humus ( paglia, escrementi, ems (effective micro solution), acqua calda, etc) anziché utilizzare fertilizzanti a base di agenti chimici .
../file-system/small/docx ../file-system/small/docx Giornata mondiale dell'acqua Giornata mondiale dell'acqua

La gestione delle attività realizzate, è passata alla controparte KMSS-Pekhon e al Dipartimento dell’Agricoltura delle municipalità di Pyawbwe e Yamethin. Le iniziative e le strutture create dal progetto funzionano in modo autonomo poiche’ divenute realmente patrimonio delle realtà locali. I beni acquistati sono stati consegnati al DOA e messi a disposizione degli agricoltori. La formazione alle varie risorse umane coinvolte ha costituito un soggetto solido in grado di proporre offerte e servizi formativi agricoli e socio-educativi in Myanmar sostenibili nel tempo e duplicabili come dimostrano i progetti di AVSI in altre aree del Paese. A conclusione dell’intero progetto, si può affermare che l’intervento ha raggiunto gli obiettivi preposti di contribuire all’incremento della produzione agricola e al miglioramento del livello educativo dei beneficiari nell’ottica di una sostenibilita’ futura. In termini di sostenibilità sociale i 20 comitati di villaggio creati.

../file-system/small/docx ../file-system/small/docx article on the site AVSI article on the site AVSI

La disseminazione e la comunicazione degli aspetti rilevanti e di impatto si e’ basata di strumenti classici quali la distribuzione di materiale (brochures, t-shirt, etc) con il logo di AVSI.  Sono stati usati strumenti:, quali notizie, foto e video pubblicati sul sito web ufficiale di AVSI, social networks (Facebook, Twitter), invio di newsletter ufficiali ai c.a 30.300 abbonati ad AVSI, webinar di approfondimenti tematici sulle best practice agricole in Myanamr in raffornto a quelle degli altri paesi, esposizioni in occasione di convegni e workshop con foto e video e sessioni formative/informative. Nell’ambito di un progetto di comunicazione rivolto ai paesi in cui AVSI è presente, che prevede la creazione di siti in lingua, è stato creato un sito dedicato al  Myanmar; all’interno, oltre agli aggiornamenti dal loco, sono descritti i dettagli dei progetti passati e futuri, fotogallery, materiale video.

Myanmar Times Articolo giornale locale
../file-system/small/doc ../file-system/small/doc Myanmar Times Articolo giornale locale