loading

Agri Pointer

Luogo : Barletta-Andria-Trani, italy, Europe
Quantitative & qualitative enhancement of crop products Quantitative & qualitative enhancement of crop products
Budget totale: € 200,00 | Periodo: Da luglio 2012 A agosto 2014

Sintesi

Il progetto Agri Pointer propone l'introduzione di un nuovo sistema tecnologico integrato per la gestione di tutte le fasi delle attività agricole attualmente rendicontate e archiviate nel cosiddetto "quaderno di campagna" e in altri registri in base alle leggi vigenti. Allo stesso tempo il progetto ed il relativo software informatico permetterebbero di migliorare le produzioni agroalimentari con lo strumento della pianificazione e della gestione informatica avanzata per gli agricoltori.
All'obiettivo principale del progetto è legato un altro secondario: l'attuazione di un piano di marketing per vendere e promuovere i prodotti agricoli a livello nazionale e locale, attraverso una piattaforma di e-commerce.

Partnership

CE.R.T.A. - Italia

Candidato guida

Ce.R.T.A. (Centri Regionali per le Tecnologie Agroalimentari) è un Centro di Competenza Tecnologico riconosciuto dal Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca e riveste la funzione di soggetto intermediario tra la ricerca e il mondo produttivo, ponendosi come cerniera tra Enti di Ricerca e Imprese del settore agroalimentare. L’attività principale è l’erogazione di Servizi di Innovazione nel settore agroalimentare, per aumentare competitività e per sostenere l’innovazione nel sistema produttivo agroalimentare, offrendo servizi ad alto valore aggiunto e ad elevato contenuto di conoscenza.

Bioresult - Italia

Partner dell'iniziativa

Bioresult è una azienda specializzata in consulenza e realizzazione di soluzioni IT per la pianificazione e la gestione dei processi legati alle scienze della vita. È impegnata, nello specifico, in progettazione, ricerca e sviluppo di strumenti tecnologici innovativi nel settore dell’assistenza, in ambito privato e pubblico. Come la realizzazione di supporti avanzati per l’inclusione sociale degli anziani e, in generale, di utenti fragili.

Gal Le Città di Castel del Monte - Italia

Partner dell'iniziativa

Il GAL (Gruppo di Azione Locale) “Le Città di Castel del Monte”, è una società consortile a responsabilità limitata con partenariato misto, pubblico/privato, senza fini di lucro. Ha per obiettivi la valorizzazione delle risorse specifiche delle zone rurali nell’ambito di un’azione integrata e multisettoriale imperniata sull’elaborazione e l’implementazione di una strategia territoriale pertinente ed adeguata al contesto locale.

Il progetto AGRIPOINTER mira alla rivalutazione della produzione agricola pugliese, fornendo ai piccoli imprenditori un’ assistenza tecnica a partire dagli aspetti agronomici fino alla commercializzazione degli articoli prodotti, attraverso la piattaforma integrata OMNIAFARM. Il progetto Agripointer si attua nel dominio Istruzione ed Educazione degli Apulian Living Labs, nel quale le tematiche di riferimento sono legate all’eLearning. Agli operatori del settore agricolo viene offerta un’opportunità di formazione e aggiornamento attraverso supporti tecnologici capaci di facilitare l’accesso alle fasi di perfezionamento tecnologico dei sistemi ICT nel settore agricolo. Il progetto si ripropone di fornire una risposta integrata ai fabbisogni di riferimento e punta all’educazione volta all’uso dei prodotti locali.

In molte aree rurali della nostra regione il miglioramento della produzione agricola e la valorizzazione dei prodotti tipici possono creare opportunità di crescita sia in termini di occupazione che di sussistenza delle attività agricole, elemento caratterizzante e imprescindibile dei nostri territori. Questo può essere fatto con supporti tecnologici e ICT capaci di facilitare l’accesso alle fasi di aggiornamento tecnologico degli operatori del settore ed anche tramite la realizzazione di applicazioni e strumenti a sostegno di percorsi stabili ed efficaci di educazione alimentare ed ambientale per studenti e adulti. L’ obiettivo principale del progetto è, quindi, la realizzazione della piattaforma OMNIAFARM (realizzata grazie alla piattaforma OMNIAPLACE, prodotto software sviluppato da eResult per la gestione delle informazioni) che garantisce un supporto ai piccoli imprenditori agricoli e li accompagna in tutte le fasi operative della propria azienda, a partire dagli aspetti agronomici, fino alla commercializzazione degli articoli prodotti. Il sistema OMNIAFARM, avvalendosi della stretta sinergia tra agronomi, tecnologi alimentari ed agricoltori, consente di definire la struttura completa dell’azienda, individuandone i vari corpi aziendali, gli appezzamenti, le colture, le varietà, le risorse aziendali e consente agli imprenditori l’inserimento di informazioni riguardanti la propria azienda, come la gestione del magazzino, l’impiego della manodopera, l’utilizzo di prodotti chimici secondo la normativa, la rilevazione dei dati economici, ecc..

L'esperienza è nata nell'ambito del Bando Apulian Living Labs della Regione Puglia per soddisfare alcuni fabbisogni di un territorio specifico, quello delle aree rurali di Andria e Corato, caratterizzate dalla prevalenza di aziende agroalimentari. Il fabbisogno specifico riguarda l'introduzione di piattaforme informatiche per la gestione delle aziende, ovvero il cosiddetto "quaderno di campagna" in formato elettronico.

I risultati più tangibili sono riscontrabili nell'avvio di processi di modernizzazione delle imprese agricole medio - piccole. La piattaforma OMNIAFARM anticipa di fatto alcune procedure informatiche di gestione delle aziende e il progetto nel suo complesso ha consentito di accompagnare e assistere gli imprenditori in questa fase di cambiamento e miglioramento delle attività organizzative interne.

Assistenza utilizzo piattaforma Focus tecnico presso la sede del Gal Le Città di Castel del Monte per l'assistenza nell'utilizzo della piattaforma gestionale OMNIAFARM.

Gli effettivi beneficiari diretti sono gli imprenditori agricoli. Il bisogno soddisfatto riguarda l'informatizzazione e il miglioramento delle attività di gestione e archiviazione delle procedure aziendali. A questo obiettivo principale, si lega poi la possibilità di commercializzare i prodotti delle stesse aziende su un portale on-line ad hoc.

OMNIAFARM Gestione informatizzata delle imprese agricole

Imprenditori agricoli attivi prevalentemente nel settore olivicolo, vitivinicolo e cereasicolo (20).

Agronomi (6).

Operatori dello sviluppo Rurale (vedi il Gal Le Città di Castel del Monte).

Operatori dei processi di certificazione e informatizzazione aziendale (Bioresult capofila e CERTA).

 

Incontri operatori progetto AGRIPOINTER Operatori progetto Agripointer

Gli ostacoli maggiori, in ogni caso ampiamente superati, hanno riguardato le prime fasi organizzative per il coinvolgimento delle aziende nelle fasi di sperimentazione e spiegazione del progetto.

Sono state superate calendarizzando incontri e interventi, tenendo conto delle esigenze e tempistiche dei beneficiari.

Sicuramente il progetto può migliorare ciascuno dei campi elencati. L'ottimizzazione dei processi di gestione dell'azienda agricola, assicurano direttamente e indirettamente, impegno a favore del risparmio energetico e della difesa della biodiversitò, migliorando nello specifico tutte le attività relative alla gestione del ciclo di vita dei prodotti agricoli.

Sicuramente la creazione ed implementazione di una piattaforma informatica per la gestione delle aziende agroalimentari che anticipa soluzioni probabilmente a breve obbligatorie, costituisce il primo passo di una metodologia che entrerà stabilmente tra le attività delle imprese di quel settore.

I risultati della sperimentazione e di tutte le fasi del progetto sono state promosse attraverso nuovi e vecchi strumenti di comunicazione con ampio ricorso ai più diffusi social network.

Al termine del progetto nel settembre 2014, è prevista una conferenza conclusiva con la realizzazione di apposite brochure e schede informative.