loading

Wellness Valley - Romagna Benessere

Luogo : Forli-Cesena, italy, Europe
Food consumption patterns: diet, environment, society, economy and health Food consumption patterns: diet, environment, society, economy and health
Budget totale: € 0,00 | Periodo: Da agosto 2002 A

Sintesi

Dal 2003 il progetto Wellness Valley (www.wellnessvalley.it) realizza in Romagna il primo Distretto internazionale per Competenze sul Benessere e la Qualità della vita attraverso l'educazione delle persone al Wellness, lo stile di vita che unisce esercizio fisico regolare, sana alimentazione e un approccio mentale positivo alla vita.

Oggi la Wellness Valley conta oltre 40 eccellenze: progetti, iniziative, eventi, prodotti e aziende impegnate per migliorare la salute e la qualità della vita dei residenti e dei visitatori, dalla lotta all'obesità infantile all'invecchiamento attivo, dall'educazione al consumo di frutta e verdura al turismo sportivo, dai programmi di benessere in azienda alla prevenzione di Diabete, malattie cardiovascolari, tumori e delle principali malattie croniche.

La Wellness Valley dimostra che è possibile creare un ecosistema dove residenti e visitatori possono vivere un'esperienza di benessere ad ogni età e in ogni luogo. Un modello replicabile ovunque nel Mondo.

Partnership

Wellness Foundation - Italia

Candidato guida

Wellness Foundation ha come missione l'educazione al Wellness, lo stile di vita che unisce sana alimentazione, regolare esercizio fisico e un approccio mentale positivo alla vita. Il Wellness Lifestyle permette alle persone di raggiungere il perfetto equilibrio psico-fisico e di prevenire le principali malattie croniche del nostro tempo: Diabete, Obesità, Ipertensione, Depressione, malattie cardiovascolari e numerose forme di tumore. Wellness Foundation organizza e coordina progetti e iniziative che hanno come obiettivo il miglioramento della qualità della vita delle persone attraverso l'educazione ad uno stile di vita sano e sostenibile. i benefici del Wellness Lifestyle sono per tutti: per le persone, che migliorano la loro qualità della vita; per le imprese, che possono contare su collaboratori più sani, produttivi e creativi; e per i Governi, che grazie alla prevenzione possono abbassare la spesa sanitaria. Wellness Foundation promuove e coordina il progetto "Wellness Valley - Romagna Benessere", la creazione in Romagna, Italia, del primo Distretto Internazionale per il Benessere e la Qualità della Vita. Si tratta del primo "ecosistema" che permette alle persone di vivere un'esperienza di benessere e di salute in ogni luogo e in ogni età.

University of Bologna - University Residencial Centre - Italia

Partner dell'iniziativa

l Centro Residenziale Universitario di Bertinoro (Ce.U.B.) opera dal 1994 nel settore dell’Alta Formazione e delle attività congressuali. Ce.U.B. è situato all’interno dell’area monumentale costituita dalla Rocca Vescovile, dal Rivellino e dall’Ex-Seminario, che dominano il vicino borgo medievale di Bertinoro. Ce.U.B. mette a disposizione di istituti universitari italiani e stranieri, aziende, agenzie congressuali e privati, la seguente struttura didattica e ricettiva: 14 aule didattiche distribuite tra Rocca Vescovile, Rivellino, chiesa di San Silvestro e Teatro; 86 stanze tra singole e doppie per un totale di 130 posti letto; servizio di ristorazione interna per prima colazioni, pranzi e, a richiesta, cene di gala. Negli anni della sua intensa attività, Ce.U.B. ha maturato un’importante esperienza a livello nazionale e internazionale che consente alla struttura di rispondere, in modo puntuale, alle diverse esigenze dei corsi di Alta Formazione e delle attività congressuali promosse da agenzie, enti e privati.

Romagna Cancer Care & Prevention Scientific Institute - Italia

Partner dell'iniziativa

'Istituto Scientifico Romagnolo per lo Studio e la Cura dei tumori nasce per dar corpo ad una convinzione: la lotta alle malattie tumorali può esser vinta. I costanti progressi ottenuti nella prevenzione dell'insorgenza dei tumori, l'efficacia delle cure, quantificabile nella crescita degli indici di sopravvivenza e le continue conquiste ottenute dalla ricerca, testimoniano che quella che fino a poco tempo fa era una speranza, oggi è una realtà. Una realtà che si consolida giorno dopo giorno grazie al lavoro di migliaia di medici, ricercatori e scienziati nel mondo. In un’area medica largamente sperimentale come quella oncologica, affinché le scoperte raggiunte ricadano il prima possibile in ambito assistenziale, cura e ricerca non possono procedere disgiunte ma devono interagire continuamente. Per questo, all'interno dell'Istituto Scientifico Romagnolo per lo Studio e la Cura dei tumori, si crede fermamente nella necessità di stringere sempre più il legame tra assistenza, attività sperimentali e ricerca. Gli obiettivi strategici L’Istituto Scientifico Romagnolo per lo Studio e la Cura dei Tumori nel declinare la propria missione, persegue numerose finalità: assumere il ruolo di nodo centrale e guida nel campo della ricerca clinica, biologica e traslazionale in ambito di Area Vasta Romagna, regionale e nazionale; garantire un approccio globale al paziente oncologico; favorire il trasferimento dei risultati della ricerca alle attività assistenziali; accrescere la qualità dell’assistenza ai malati oncologici; sperimentare nuovi modelli organizzativi così da potenziare e migliorare le relazioni tra i nodi della rete oncologica dell’Area Vasta; garantire la qualificazione dei professionisti e l’aggiornamento attraverso il potenziamento delle attività di formazione; sviluppare e implementare la collaborazione e lo scambio di conoscenze con altri centri di eccellenza.

Time to Move Association - Italia

Partner dell'iniziativa

Consorzio Turismo Benessere - Italia

Partner dell'iniziativa

Il Consorzio Turismo Benessere ha come missione la promozione della Romagna come destinazione turistica specializzata nel benessere, salute e qualità della vita.

Emilia Romagna Tourism Promotion Agency - Italia

Partner dell'iniziativa

è la società costituita dalla Regione Emilia-Romagna (detiene il 51% delle quote sociali) e dal sistema delle Camere di Commercio dell'Emilia-Romagna attraverso Unioncamere Emilia-Romagna (detiene il 49% delle quote sociali) che, in modo congiunto, hanno deciso di intervenire nel settore turistico destinando risorse finanziarie alle azioni di promozione e commercializzazione turistica. I compiti che, ai sensi della Legge regionale n. 7/1998 e successive modificazioni, sono affidati all'APT Servizi srl rivestono un ruolo di primaria importanza per lo sviluppo e l'innovazione del sistema turistico regionale. Tali compiti possono essere così riassunti: gestione ed attuazione dei progetti e dei piani regionali in materia di turismo; specializzazione nella realizzazione di progetti sui mercati internazionali; promozione e valorizzazione integrata delle risorse turistico-ambientali, storico-culturali, dell'artigianato locale e dei prodotti tipici dell'agricoltura; ausilio tecnico-scientifico per le decisioni della Regione in materia di turismo; validazione dei progetti turistici da realizzarsi sui mercati internazionali; coordinamento e fornitura di servizi di supporto all'internazionalizzazione delle imprese turistiche.

Casa Artusi - Italia

Partner dell'iniziativa

Casa Artusi è il centro di cultura gastronomica dedicato alla cucina domestica italiana.Casa Artusi nasce dalla volontà dell’Amministrazione Comunale di Forlimpopoli di valorizzare il suo più illustre concittadino, Pellegrino Artusi, riconosciuto da tutti come il padre della cucina italiana, realizzando il primo “Centro di cultura gastronomica” dedicato alla cucina di casa. Situata nel centro storico di Forlimpopoli, all’interno dell’isolato della Chiesa dei Servi, in un antico convento sapientemente ristrutturato, Casa Artusi inaugurata il 23 giugno 2007 durante lo svolgimento dell’undicesima Festa Artusiana, appuntamento obbligato per i cultori del cibo, che trasforma Forlimpopoli in una Città “da assaggiare”. Presente anche nella rete dei Musei del Gusto dell'Emilia-Romagna, Casa Artusi è aperta ad appassionati e curiosi, donne e uomini di casa, professionisti e cultori, studiosi e ricercatori, che vogliano approfondire la cultura e la pratica della cucina domestica.

Alma Mater Foundation - Italia

Partner dell'iniziativa

Fondazione Alma Mater svolge il ruolo di collegamento tra l’Università di Bologna e la società. Istituita nel 1996 - e riconosciuta nel 1997 dal Ministero dell’Università e della Ricerca Scientifica e Tecnologica – la Fondazione ha come mission l'integrazione fra sistemi (Università, istituzioni, imprenditoria privata) al fine di mettere a disposizione delle realtà socio-economiche nazionali ed internazionali l’enorme patrimonio del sapere universitario. I compiti di Fondazione Alma Mater, che opera in tutti i campi senza scopo di lucro, sono: collaborare con l’Ateneo per la realizzazione dei suoi fini istituzionali ivi compresi lo svolgimento dell’attività didattica e le attività di servizio rese agli studenti; realizzare, sviluppare e promuovere, sia direttamente che indirettamente, l’utilizzazione delle conoscenze generate dall’attività scientifica al fine di migliorare le informazioni e le tecnologie a disposizione degli operatori pubblici e privati; costituire e promuovere una rete dell’Alta Formazione e della Formazione Continua di eccellenza, capace di trasferire conoscenza e innovazione ai diversi segmenti del sistema produttivo ed istituzionale del territorio; promuovere e consolidare il sistema di relazioni dell’Università di Bologna, agevolando anche il collegamento dell’Ateneo con gli altri Atenei europei e di tutto il mondo nella prospettiva di collaborazione europea ed internazionale; realizzare consulenze di alto profilo per la creazione di impresa ed il trasferimento tecnologico sia per gli enti associati ed i soggetti privati associati, sia per altri soggetti pubblici e privati; favorire, sviluppare e sostenere gli studi e la ricerca anche applicata nei settori dell’ecologia, dell’ambiente, nonché la ricerca anche applicata medico-biologica con particolare riferimento ai problemi degli anziani; svolgere attività di fundraising in favore dell’Università di Bologna.

University of Bologna - Department of Quality of Life Sciences - Italia

Partner dell'iniziativa

Il Dipartimento ha come proprio fulcro tematico prioritario il vasto campo della Qualità della Vita, intendendo quest’ultima nella sua accezione più ampia, ovvero di elemento complesso che considera il benessere in base allo "stato emotivo, mentale, fisico, sociale e spirituale che consente alle persone di raggiungere e mantenere il loro potenziale personale nella società"(Osservatorio europeo su sistemi e politiche per la salute).Nel loro complesso, i campi di ricerca del Dipartimento conferiscono particolare importanza a un approccio alla salute incentrato sulla prevenzione, per meglio corrispondere alle esigenze di una società che vede aumentate le aspettative di vita e che, però, non può ridurre questo aumento a un solo incremento quantitativo, ma che, come sottolineato anche dalla UE, deve avere come obiettivo primario quello di “aggiungere vita agli anni”. Centrale diventa quindi la questione di stili di vita che non siano meramente “conservativi” o esasperatamente “spettacolari”, ma creativi (casi esemplari sono sport e moda): tali, cioè, da generare comportamenti in cui l’individuo, messo in condizioni di acquisire una coscienza critica, realizza, definisce e comunica la propria identità. Priorità tematiche del Dipartimento sono quindi le discipline di base inquadrabili nella macroarea delle “Scienze per la Vita” (e che riguardano gli ambiti biologici e chimici) in grado di sfruttare opportunità di ricerca nuove e emergenti che riguardino problematiche connesse alla salute dell’uomo in un’ottica di prevenzione fornendo le basi scientifiche per azioni protettive/preventive in grado di contrastare le principali patologie del benessere anche in un’ottica di genere. Ma in questa prospettiva, diventa cruciale recuperare anche il potenziale educativo e formativo riposto in quegli ambiti di vita che stanno diventando sempre più rilevanti nella nostra società e che però, relegati genericamente nel limbo del “tempo libero”, sono oggetto di una ricerca più orientata al mercato che all’indagine scientifica e applicativa. La distinzione stessa tra tempo libero e attività produttiva tende anzi a stemperarsi, con la crescente valorizzazione delle attività non lavorative oltre i semplici concetti di “riposo” e “svago” verso aspetti di crescita complessiva della persona e delle relazioni sociali.

Confederation of Italian Industries of Forlì-Cesena - Italia

Partner dell'iniziativa

Unindustria Forlì-Cesena rappresenta il mondo industriale della provincia di Forlì-cesena opera nelle seguenti aree: sindacale "lavoro" economia/finanziamenti tributario norme UE internazionalizzazione statistiche ecologia energia formazione ed aggiornamento professionale

Chamber of Commerce, Industry, Handicraft & Agriculture of Ravenna - Italia

Partner dell'iniziativa

La Camera di Commercio è un Ente Pubblico autonomo ed elettivo. Una istituzione aperta, vicina alle attività economiche del territorio, di cui interpreta voci e valori, di cui promuove lo sviluppo attraverso l'offerta di servizi reali. Collegata a rete con l'intero sistema camerale in Italia e all'Estero; integrata con altri organismi e istituzioni nazionali; sostenuta dalla collaborazione delle Associazioni imprenditoriali, la Camera costituisce per le imprese la porta di accesso alla Pubblica Amministrazione, il punto di confluenza tra attività produttive e Stato. La Camera gestisce strutture e infrastrutture a livello locale, regionale e nazionale; partecipa a Enti e Consorzi; costituisce Aziende Speciali. Fra le funzioni della Camera di Commercio possiamo elencare: funzioni istituzionali; funzioni promozionali e di supporto alle imprese; funzioni di regolazione di mercato. Le prime rappresentano il nucleo storico delle attività camerali: la registrazione e la certificazione delle imprese; la gestione di albi, ruoli, elenchi; il rilascio di atti, certificati, autorizzazioni, licenze per attività particolari in Italia e all'Estero. Alle seconde appartengono invece gli interventi di assistenza, di informazione economica, di formazione professionale, di studi e ricerche di mercato; servizi sempre più ampi e articolati, per adeguare la dimensione produttiva locale ai nuovi scenari economici europei che vengono erogati anche attraverso l'Azienda Speciale della Camera di Commercio SIDI-Eurosportello. Le funzioni di regolazione del mercato comprendono l'attivazione di camere arbitrali e di conciliazioni, la promozione di accordi fra associazioni imprenditoriali e associazioni per la tutela del consumatore, la individuazione di clausole inique nei contratti, funzioni di controllo e verifica sui pesi e sulle misure, azioni di repressione della concorrenza sleale.

Chamber of Commerce, Industry, Handicraft & Agriculture Rimini - Italia

Partner dell'iniziativa

L'attuale Camera di Commercio di Rimini, all'interno della quale sono rappresentate tutte le categorie economiche che operano sul territorio, svolge compiti importanti per le imprese e per l'economia locale, basti pensare alla tenuta del Registro delle Imprese, che costituisce una vera e propria anagrafe del sistema economico e produttivo, oltre ad una banca dati di straordinaria importanza dal punto di vista giuridico e statistico; alle funzioni di regolazione del mercato finalizzate ai corretti rapporti tra imprese e consumatori; all'attività a sostegno dell'internazionalizzazione delle imprese; all'informazione economica e alle iniziative promozionali destinate allo sviluppo dei diversi settori dell'economia locale. Importante, ai fini della sua istituzione, è l'impegno della Camera di Commercio di Rimini nella realizzazione e nello sviluppo delle principali infrastrutture economiche provinciali: il quartiere fieristico, i palazzi dei congressi di Rimini e Riccione, l'Aeroporto Internazionale "Federico Fellini", il Centro Agro-Alimentare, il polo didattico riminese dell'Università di Bologna. Tutti questi organismi sono partecipati in modo significativo dalla Camera di Commercio di Rimini che, in questo modo, contribuisce allo sviluppo economico e sociale del territorio provinciale.

LegaCoop Romagna - Italia

Partner dell'iniziativa

Legacoop Romagna tutela gli interessi delle imprese associate in ogni sede (sociale, politica, economica, culturale, sindacale e istituzionale). Si occupa poi di promuovere lo sviluppo di nuove imprese e la diffusione dei principi e dei valori che stanno alla base dello sviluppo cooperativo. Infine organizza direttamente ed eroga attraverso la propria rete, servizi di consulenza, di assistenza, di innovazione e di formazione di alta qualità.

"Amici di Casa Insieme" Association - Italia

Partner dell'iniziativa

L’Associazione Amici di Casa Insieme persegue la finalità di assistere e integrare nella comunità persone anziane, disabili e malate di demenza del circondario di Cesena. Nasce nel 2001 per sostenere le attività dell’Ipab “Casa Insieme” di Mercato Saraceno, ma dalla primavera del 2009, in seguito alla fusione dell’Ipab con l’ASP Cesena Valle Savio, prosegue il suo cammino autonomamente. L’associazione mira a realizzare attività e progetti che possano influire positivamente sulla vita di persone con demenza e disabilità, con finalità specifiche che variano da progetto a progetto. Denominatore comune delle varie iniziative è la centralità della persona in difficoltà e di chi se ne prende cura, il rispetto dei loro bisogni, dei limiti e delle potenzialità. Nel complesso l’Associazione svolge circa 150 incontri annuali a cui partecipano complessivamente un centinaio di persone, fra malati di demenza, familiari o assistenti, persone disabili e anziani ospiti in RSA. I volontari dedicano alle attività oltre 2000 ore all’anno e i professionisti più di 1000.

Chamber of Commerce, Industy, Handicraft and Agriculture of Forlì-Cesena - Italia

Partner dell'iniziativa

La Camera lavora per la diffusione della cultura d'impresa, per la formazione La Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Forlì-Cesena (Camera di Commercio di Forlì-Cesena) è l’Istituzione pubblica che svolge, nel territorio provinciale di competenza, funzioni di supporto e di promozione degli interessi generali delle imprese, conciliando le esigenze di tutti i settori, produttivi e non, rappresentati nei propri Organi (Giunta e Consiglio): Associazioni imprenditoriali, sindacali dei lavoratori, di tutela dei consumatori, Consulta dei liberi professionisti. Lavora in stretta collaborazione con tutti i soggetti, pubblici e privati, del territorio, nel rispetto delle singole autonomie, traendone suggerimenti e indicazioni e proponendosi quale soggetto di stimolo e aggregazione allo scopo di garantire la crescita equilibrata dell'economia provinciale attraverso strumenti condivisi di programmazione, sottoscrizione di accordi e iniziative concertate. Interagisce con l’intero Sistema camerale che, attraverso la rete capillare delle Camere di Commercio in Italia e all’estero, opera in modo integrato al servizio delle imprese e del sistema economico generale, in un’ottica di collaborazione e scambio: • in Regione, l’Unione delle Camere di Commercio (Unioncamere Emilia-Romagna), si qualifica quale interlocutore privilegiato dell’Ente Regione, degli altri Enti pubblici, delle Autonomie funzionali e dei principali organismi della rappresentanza associativa in collaborazione dei quali promuove e attua progetti e iniziative per sostenere le attività camerali e il sistema imprenditoriale territoriale per lo sviluppo dell'economia regionale; • in Italia il sistema è rappresentato da Unioncamere, l’Unione italiana delle Camere di commercio industria e artigianato, che promuove, realizza e gestisce servizi e attività di interesse per l’intera rete camerale, composta, oltre che dall’Unione italiana, dalle Unioni regionali, dalle Camere provinciali e da Società di sistema in grado di offrire servizi tecnici e professionali alle aziende e alle stesse Camere, nei campi più svariati: dall’informatizzazione, alla formazione, all’internazionalizzazione, alla promozione, dai servizi integrati alle infrastrutture, dall’ambiente all'innovazione e al turismo; • in Europa, la Camera di Commercio, attraverso la sede Unioncamere di Bruxelles ed Eurochambres (l’associazione alla quale aderiscono oltre 40 organismi camerali di rappresentanza nazionale di Paesi europei e il Network delle Camere di commercio delle Isole dell'Unione europea, e che rappresenta più di 2.000 enti camerali che raccolgono oltre 20 milioni di imprese), rappresenta un ponte di collegamento con le istituzioni europee. Per le aziende costituisce una via di accesso privilegiata verso mercati sempre più ampi e complessi. I SERVIZI La Camera di Commercio di Forlì-Cesena offre alle imprese e al territorio servizi reali, avvalendosi di strumenti tecnologici innovativi per garantire prestazioni di qualità, trasparenti ed efficienti e perseguire l’obiettivo della massima semplificazione delle procedure amministrative. I più importanti servizi erogati sono: Servizi anagrafico-certificativi Le funzioni anagrafico-certificative rappresentano il nucleo storico dell’attività camerale. La Camera di Commercio, attraverso la tenuta del Registro delle Imprese, del Registro Economico Amministrativo (REA) e degli Albi e Ruoli professionali, registra, certifica e dà pubblicità dei principali atti e fatti che caratterizzano la vita dell’impresa e contemporaneamente rende disponibile a tutti un vastissimo patrimonio di dati e informazioni relativi all’insieme delle imprese italiane. Senza dubbio una reale opportunità per imprese e utenti che possono contare su una vera e propria finestra sul mondo economico locale e nazionale. Con ComUnica, procedura che consente alle imprese di espletare in un’unica soluzione tutte le pratiche rivolte a Enti a vario titolo interessati, lo Sportello Unic

healthy people, healthy planet: the soustanability of the planet depends on the soustanability of people in terms of health and prevention of non-communicable diseases throught food and lifestyle habits. the wellness valley project creates a unique cultural and social ecosystem that realizes this idea.

The Weellness Valley project is crating major innovations on several field: social, cultural, ecomic and istitutional. First of all in only 10 years the project has educated thousand of people to improve their lifestyle in terms of healthier nutrition, more physical activity and better human relation. This has created a cultural enviroment represented by the decision of the University of Bologna to establish in this area its main Degrees related to people's quality of life, such as  evironmental sciences, nutrition an healthy food campus, phys ed, nutraceutical, agricultural school, biotech,tourism economy and much more.

From an ecomical point of view the Wellness Valley project is inspiring the creation of innovative start-up on organic food, agricolture and movement technology. 

Political institution are investing on this vision at different levels: city planning to incentive active life, touristic promotion, school nutrition to increase the consumption of fruit and vegetables.

TV NEWS REPORT ABOUT WELLNESS VALLEY WORKSHOP This video has been made by a regional news channel and reports about one of the annual Workshops involving all the stakeholders of the Wellness Valley project.
WELLNESS VALLEY OFFICIAL PRESENTATION The video explains the full project "Wellness Valley - Romagna Benessere" (www.wellnessvalley.it): the vision, the mission and the history of those first 10 years. It also shows some of the over 40 best practices actually active as lifestyle labs in our project.

The Wellness Valley is located in north east Italy in an area called Romagna, internationally known for decades for its successful touristic industry. The population of this region is famous for its warm hospitality and for a long tradition of good living. Federico Fellini, the most famous movie director of all times was born in this area and most of his masterpieces such as Amarcord and La Dolce Vita have been inspired by the social and cultural enviroment of this place.

In the last 15 years there has been a large movement to re-discover the unique historical heritage of the area that goes from the Roman Empire to the Middle-Age and Reinessance and the importance of the countryside in resident's life. This new view of the territory has created a new passion for what is called "km0 food", the re-discover of local production of wine, meat, olive oil, fruits and vegetables, cheese with huge increase in terms of enviromental soustanability and healthy nutrition. 

WELLNESS VALLEY EXIT ON THE AUTOSTRADA From september 2012, the exit of Cesena on the Autostrada A-14 8one of the main roads in Italy, has been nominated "Wellness Valley".

The Wellness Valley project has significatly increased the number of people that follow a new healthy lifestyle. In particular every school year 14.000 children from 3 to 9 years old and their family follow a full program called Play Wellness that educates kids and parents to healthy nutrition at home and to active life. Play Wellness is partner of Let's Move the program of First Lady MIchelle Obama against childhood obesity.

Over 30.000 adults are involved every spring and summer season in a project called Move Is Good a program of school cooking and free physical activity in the major cities of the region. 

From the 1st January 2014 the regional health Autority has relased a new law that permits the prescription of physical activity as a medicine for main NCDs. 

 

MUOVITI CHE TI FA BENE! The video presents "Muoviti che ti fa bene!" the initiative that every year educates over 30.000 adults to Wellness Lifestyle, combination of healthy nutrition and regular exercise.
PLAY WELLNESS The video presents Play Wellness, the education project involving over 14.000 kids from 3 to 9 years, thei teachers and families.
PRESIDENT BILL CLINTON AT XX WELLNESS CONGRESS On September 29th 2012 the Wellness Foundation organized the 20th International Wellness Congress, the most important global event about Wellness, Health and Lifestyle education. The Congress was attended by Italian Government Ministers, the General Director of the World Food Program Hertarin Cousin and two thousand global stakehodelrs. keynote speake the Former President of United States Bill Clinton.

The benefits of the Wellness Valley project involves 3 major categories: people, corporate and Government. 

People benefit of many opportunities to increase their quality of life and to prevent major diseases due to wrong lifestyle. In particular kids and aged people are the major targets of the program. In facts the dramatic increase of childhood obesity is a huge alarm for the future of our society, because an overweight or obese kid is a cronical diseased  adult. In the other hand the unstoppable ageing of our population demand more and more resources.

The combination of those two tendences creates the conditions for a real " tzunami" of the welfare state, not more able to answer to this social crisis. This means that Governments must invest in innovative prevention programs.

Economically, corporates need healthier people to save money from healthcare programs and to compete in a faster and more creative way. 

The Wellness Valley project is promoted and lead by Wellness Foundation, a non profit organization established by  the entrepeneur Nerio Alessandri. A team of 10 people manages the full program. 

The project involves thousand of people with several and different knowledge and specializations: teachers, doctors, researchers, entrepeneurs, scientis, trainers, startuppers, chefs, farmers. Those are the people who make possible the concrete realization of tens of programs, events, projects, products, dedicated to emprove peoples quality of life.

In terms of beneficiaries we can estimate at least 500.000 residents considering kids, aged, students, families, patients, workers. Over 2 millions visitors every year are involved in the activities  of healthy and active vacations.

The major difficoulty of the project is to coordinate many different stakeholders. Public Institutions, corporations, University, health Authorities, hospitality industry have different origins, nature, culture and priorities and it's very difficult to make them cooperating on the same issues. Most of the time they speak different "languages" not always understandable from the others. 

The role of Wellness Foundation is mainly to garantuee the consistency between the original view of the project and its concrete awareness, creating the best conditions for a dialogue among all stakeholders.

At the real beginning, the main problem has been the fact that a project with such an important impact on the local society was coming from a private entrepreneur, which is something very unusual in the Italian Culture. But the time has demonstrate that educating people to prevention and healthy lifetsyle is the only possible way to mantain the soustanability of the social and healthcare systems.

Working on people's education, as the Wellness Valley Project does - means to create the conditions because their behavior becomes sustainable at 360 degress.

Thanks to the new Culture created by the Wellness Valley, many different initiatives have started regarding environment and energy consumption. A first example is the creation in many cities of the "Houses of Water", public places where people can freely take both natural and sparkling water, halthy certified by the local Health Authority. This idea has lead to a huge saving in packaging waste.

Another significant example is the establishment of "Romagna Compost", a company that creates energy by the recycle of agricoltural waste.

Last but not least, the creation fo "Piedibus", an innovative trasportation system that incentives children to walk to school instead of beeing transported by parents, with a consistent reduction of trafic during the rusch hours.

 

The Wellness Valley is a constantly improving project. The fact that it mainly works on Education and Culture means that the work we are doing now is becoming a Cultural Heritage enduring to next generations. This is the reason why a large-scale project is concentrated on children. There's no time limit to the creation and the sharing of a new Culture. As said in the general description of the project, the Wellness Valley counts now over 40 best practices, but those created thmeselves a huge develop of sub-projects in all the cities.

The most significant initiatives of the project are:

  • Play Wellness: 14.000 kids and their family following a full program of education on healthy nutrition and physical activity
  • Move is Good: over 30.000 adults (mainly aged people) educated to live an active life
  • Cities on Moviment: 85% of the cities located in the Wellness Valley has a community walking program open to all population
  • Rimini Wellness: the biggest Wellness Festival in Europe

 

People are always the best "social network" to share and spread initiatives and Culture. This is the reason why the main strategy of the Wellness Valley is to make sure that every single person that take part to an event or an initiative becomes an "Ambassador" of it and involves family and friends.

Wellness is such a deep and strong phylosophy that the real experience is the most powerful way to understand the permanent benefits that an healthy lifestyle takes to a person. This is the reason why the  project always works on two simultaneus directions:

  • theory: explaining to people - by studies and researchs - why it is important to maintaint a Wellness Lifestyle
  • reality: put pepole in the condition to experience the benefits of Wellness

Every year Wellness Foundation organizes a public workshop to share results and new ideas about the project and, of course, there is a large use of the most popular social networks of the Wellness Valley and its Partners.