Return to Full Page
loading

EAT WELL AND HEALTHY DESPITE ALLERGIES AND INTOLERANCES: IN LIGURIA YOU CAN!

Luogo : Genova, italy, Europe
Food consumption patterns: diet, environment, society, economy and health Food consumption patterns: diet, environment, society, economy and health
Budget totale: € 0,00 | Periodo: Da ottobre 2014 A ottobre 2017

Sintesi

La Regione Liguria ha già da tempo attivato un programma di controllo ufficiale per la rilevazione degli allergeni negli alimenti e della idoneità degli alimenti destinati a soggetti celiaci, che risulta opportuno potenziare anche in considerazione dell’entrata in vigore del Reg. Comunitario 1169/2011/Ue, che riforma l’informazione del consumatore nel settore alimentare, ponendo particolare attenzione sull’obbligo dell’Operatore Settore Alimentare (OSA) di indicare la presenza di eventuali allergeni su tutti i prodotti alimentari (compresi quelli venduti o somministrati allo stato sfuso). Tale obbligo viene applicato a tutte le fasi produttive di alimenti destinati al consumatore finale al fine di tutelare la salute dei consumatori, pertanto è necessaria la corretta formazione degli operatori della ristorazione sulle procedure di manipolazione del cibo e del servizio di sala mirate a garantire l’assenza di contaminazione da allergeni. Alcune realtà liguri (Istituti Ospedalieri, Istituti di formazione alberghiera, Comuni, Associazioni di pazienti) hanno già intrapreso iniziative di interesse nella prevenzione di allergie, intolleranze alimentari e celiachia che pare opportuno vengano condivise e implementate consentendo una omogenea diffusione sul territorio. A tale scopo questo progetto riunisce in un tavolo regionale di confronto tutti i soggetti interessati (Regione, AASSLL, IZS, IRCCS SAN MARTINO – IST, Comune di Genova, Istituto Alberghiero Marco Polo, Camera di Commercio, Associazione Ligure Allergici, Associazione Italiana Celiachia Liguria, UNIGE)

Partnership

LIGURIAN REGION - Italia

Candidato guida

PIANIFICAZIONE,PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO IN MATERIA DI PREVENZIONE PER LA SALUTE.

INDUSTRY CONFEDERATION OF GENOA - Italia

Partner dell'iniziativa

Confindustria nasce come Consorzio Industriale Ligure nel 1901 e aderisce alla Confederazione Italiana dell’Industria nel 1910. Si ricostituisce poi come Associazione degli Industriali della Provincia di Genova nel 1945. Oggi, Confindustria, con 1130 Aziende associate per complessivi 60mila addetti, è tra le prime dieci associazioni del sistema Confindustria. Attraverso l’adesione in qualità di soci aggregati di alcune importanti associazioni di categoria, il numero delle imprese sale a 1730 e quello degli addetti ad oltre 83mila. Il valore base che ispira l'azione dell'organizzazione degli imprenditori è la convinzione che la libera impresa e il libero esercizio dell'attività economica, in un contesto di economia di mercato, siano fattori di sviluppo e di progresso per l'intera società. Confindustria, in base al suo Statuto, si propone di contribuire, insieme alle istituzioni politiche e alle organizzazioni economiche, sociali e culturali, nazionali e internazionali, alla crescita economica e al progresso sociale del paese. Entrare a far parte del sistema Confindustria consente alle aziende associate di usufruire della rappresentanza degli interessi imprenditoriali su tutto il territorio nazionale, nei confronti delle principali istituzioni politiche e amministrative, incluso il Parlamento, il Governo, le organizzazioni sindacali e le altre forze sociali, nonché di accedere a servizi specialistici di supporto all’attività di impresa.

LIGURIAN REGION SLOOW FOOD - Italia

Partner dell'iniziativa

COOPERATIVE CONSUMER - Italia

Partner dell'iniziativa

UNIVERSITY OF GENOA - Italia

Partner dell'iniziativa

EXPERIMENTAL INSTITUTE ZOOPROPHYLAXIS OF PIEMONTE,LIGURIA AND VALLE D'AOSTA - Italia

Partner dell'iniziativa

CELIAC DISEASE ITALIAN ASSOCIATION - Italia

Partner dell'iniziativa

La mission di AIC, ovvero la sua “dichiarazione di intenti” e lo scopo della sua esistenza, è quella di permettere alle persona affette da celiachia o da dermatite erpetiforme di vivere la propria vita in modo sereno e consapevole. AIC interpreta in modo pieno il proprio ruolo di attore sociale e risponde al dovere etico di agire per la rimozione delle situazioni di diversità e di disagio che interessano tali soggetti facendo crescere il senso civico e l’attenzione sociale nei confronti di chi viene considerato “diverso” in ragione di una condizione personale. AIC ha come finalità principali: - Il miglioramento della condizione di vita della persona celiaca e della persona affetta da dermatite erpetiforme; - Il sostegno alla persona celiaca e alla persona affetta da dermatite erpetiforme nell’acquisizione di una piena e corretta consapevolezza della propria condizione; - La diffusione di una corretta e ampia conoscenza della celiachia e della dermatite erpetiforme nella società.

SERENISSIMA S.P.A. - Italia

Partner dell'iniziativa

ITALIAN FOOD TECHNOLOGISTS BOARD (LOMBARDY AND LIGURIA REGION) - Italia

Partner dell'iniziativa

L'Ordine dei Tecnologi Alimentari: cura e promuove formazione e aggiornamento professionale vigila per la tutela del titolo di tecnologo alimentare e svolge le attività dirette alla repressione dell'esercizio abusivo della professione opera costante vigilanza sul rispetto del codice deontologico ed etica professionale difende e promuove il TITOLO E LE COMPETENZE del Tecnologo Alimentare promuove la professionalità del Tecnologo Alimentare presso la Pubblica Amministrazione e le imprese ha ruolo di rappresentanza istituzionale degli iscritti promuove eventi, meeting e congressi su tematiche di interesse pubblico in campo alimentare designa i tecnologi alimentari chiamati a comporre, in rappresentanza della categoria, commissioni istituzionali

FEDERASMA AND ALLERGY ONLUS - Italia

Partner dell'iniziativa

FEDERASMA è un’Associazione libera, apolitica ed apartitica senza fini di lucro. Riunisce le Associazioni Italiane di pazienti che sostengono l’impegno sociale contro l’asma, le malattie allergiche e respiratorie, promuove azioni volte a garantire l’attuazione di programmi per la prevenzione e la cura dell’asma delle malattie allergiche e respiratorie nonché l’integrazione sociale e pari diritti e opportunità in tutti gli ambiti di vita (sanità, scuola, lavoro, tempo libero,ecc…) ai pazienti affetti da queste patologie e alle loro famiglie. FEDERASMA persegue esclusivamente finalità di solidarietà sociale, umana, civile e culturale.

HOTEL MANAGEMENT SCHOOL - Italia

Partner dell'iniziativa

L’Istituto promuove se stesso attraverso una serie di attività di collaborazione nel territorio tra le quali la convenzione con l’IRCCS San Martino di Genova, la facoltà di dietistica dell’Università di Genova, IZSPL di Genova. Con tali attività esso non diventa solamente ‘fornitore di servizi’, ma assume una funzione propositrice nei confronti delle Istituzioni con cui collabora per garantire agli allievi una preparazione professionale aggiornata e di qualità. Gli studenti sono guidati al raggiungimento dei seguenti obiettivi: -capacità di proporre nuove soluzioni portando nell’azienda alberghiero- ristorativa il proprio contributo ragionato e autonomo; -capacità di proporre e realizzare menù che rispettino le esigenze dietetiche dei consumatori anche in caso di allergie e intolleranze alimentari; -acquisizione delle competenze necessarie per rispondere all’evoluzione delle nuove tendenze del settore alberghiero-ristorativo. Il motto della Scuola, “De hospitalitatis arte”, riassume quanto descritto

MUNICIPALITY OF GENOA - Italia

Partner dell'iniziativa

Il Comune di Genova gestisce il Servizio di Ristorazione Scolastica e fornisce i pasti ai bambini dei Nidi d’Infanzia e delle Scuole del primo ciclo di istruzione. Nel 2002 il Servizio ha ottenuto la Certificazione di Qualità UNI EN ISO 9001. I bambini Iscritti al Servizio sono ca. 40.000 e ogni giorno vengono erogati ca. 26.000 pasti di cui ca. 1.743 sono diete sanitaria e ca. 1.500 menu per motivi etico – religiosi. Il Comune dal 2011 applica le Linee Guida Erogazione Diete –elaborate da un gruppo di lavoro interistituzionale- a tutela della salute dei bambini con problemi alimentari con particolare attenzione ai bambini con allergia a rischio di anafilassi e celiaci. Il Comune cura da tempo l’ educazione alimentare e il benessere dei suoi cittadini, la sicurezza alimentare, l’ ecosostenibilità e la tracciabilità della filiera agroalimentare, l’utilizzo di prodotti di qualità dei menu scolastici, temi che hanno goduto della massima attenzione nelle strategie dell’Amministrazione.

LIGURIAN ALLERGIC (PERSON) ASSOCIACION - Italia

Partner dell'iniziativa

ADVOCACY PAZIENTI ALLERGICI. ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO CHE AIUTA I SOGETTI ALLERGICI DELLA LIGURIA E I LORO GENITORI.

SAINT MARTIN'S HOSPITAL - Italia

Partner dell'iniziativa

L'Istituto è da sempre un punto di riferimento per le necessità sanitarie dei cittadini dell'area metropolitana genovese e ligure. In cinque secoli di storia l'alto livello e la qualità delle prestazioni offerte hanno richiamato utenti da tutta Italia e dall'estero, contribuendo a rendere questa struttura un importante centro di riferimento. L'Istituto afferisce alla tipologia organizzativa degli Istituti di Ricovero e cura a carattere scientifico IRCCS - con riconoscimento nella disciplina di Oncologia - e persegue, garantendone la complementarietà e l'integrazione, finalità di assistenza, cura, formazione e ricerca, prevalentemente traslazionale. E' individuato come Istituto di riferimento per le attività assistenziali essenziali allo svolgimento delle funzioni istituzionali di didattica e di ricerca dell'Università degli Studi di Genova.

CHAMBER OF COMMERCE OF GENOA - Italia

Partner dell'iniziativa

ATTIVITA' AMMINISTRATIVE: TENUTA DI ALBI, ELENCHI, RUOLI, NEI QUALI VENGONO REGISTRATI E CERTIFICATI I PRINCIPALI EVENTI CHE CARATTERIZZANO LA VITA DI OGNI IMPRESA. ATTIVITA' DI PROMOZIONE E INFORMAZIONE ECONOMICA: SOSTEGNO ALLE IMPRESE,PROMOZIONE DELLO SVILUPPO ECONOMICO E MONITORAGGIO, STUDIO E ANALISI DEI DATI SULL'ECONOMIA LOCALE. ATTIVITA' DI CERTIFICAZIONE E VALORIZZAZIONE DELLE PRODUZIONI AGROALIMENTARI DEL TERRITORIO.

GAIA-EAT SAFELY LIGURIA! OGGI LA NUOVA SFIDA SANITARIA E' RAPPRESENTATA DALLE REAZIONI AVVERSE AL CIBO. NELLA REGIONE LIGURIA I REPORT SU ANAFILASSI ALIMENTARE E CELIACHIA CONFERMANO UNA PREVALENZA ELEVATA. IL CLUSTER REGIONALE GAIA, IN PARTNERSHIP CON LE ASSOCIAZIONI DEI PAZIENTI ALLERGICI E CELIACI, RIUNISCE TUTTE LE COMPETENZE NELL'AMBITO DELL'ALIMENTAZIONE,DAGLI ASPETTI SANITARI A QUELLI TECNOLOGICI E LEGISLATIVI,PER DARE UNA RISPOSTA GLOBALE. KEY POINTS:FORMAZIONE DALLA SCUOLA ALBERGHIERA FINO AL MONDO DELLA RISTORAZIONE;CREAZIONE DI UN NETWORK NELLA RISTORAZIONE PUBBLICA E PRIVATA CHE GARANTISCA IL RISPETTO DELLE NUOVE NORME EUROPEE SUGLI ALLERGENI CON PRPOSTE INNOVATIVE ED ATTRAENTI ANCHE PER IL TURISMO;PRODUZIONE DI LINEE GUIDA REGIONALI A GARANTIRE LA CONTINUITA' DELL'IMPEGNO PRESO;LA DIVULGAZIONE DELLE INFORMAZIONI TRAMITE MASS MEDIA PERMETTERA' AI SOGGETTI INTERESSATI DI FRUIRE DELLA RISTORAZIONE PUBBLICA E PRIVATA IN SICUREZZA, MIGLIORANDONE LA QUALITA' DI VITA.

La principale innovazione è stata la creazione di un cluster Regionale di Enti Istituzionali, Associazioni di Categoria e Associazioni di Pazienti, che condivide un linguaggio ed una mission comune. GAIA promuove iniziative in favore di soggetti con allergie ed intolleranze alimentari o celiachia: in primo luogo la diffusione della conoscenza sul tema, base indispensabile per ridurre la discriminazione che colpisce bambini ed adulti in un ambito così importante della vita sociale come il consumo del cibo, e l’attenzione ai minori che consumano il pasto nelle mense scolastiche. Aver riunito tutte le competenze  rende possibile attuare programmi di formazione per docenti e studenti degli Istituti Alberghieri estesi a tutta la Regione, di  coinvolgere capillarmente il mondo della ristorazione pubblica e privata, di attuare un collegamento virtuoso scuola-lavoro e facilitare l’applicazione delle best practices nell’ambito dell’autocontrollo seguito dagli operatori.

http://shar.es/F3Ruz
 

Corsi di aggiornamento per i ristoratori su allergie alimentari. CORSI DI AGGIORNAMENTO PER RISTORATORI
Corsi di aggiornamento sulle allergie alimentari CORSI DI AGGIORNAMENTO PER RISTORATORI
PIATTI PRIVI DEGLI ALLERGENI PRINCIPALI PREPARAZIONE DI PIATTI PER SOGGETTI ALLERGICI AGLI ALIMENTI E/O INTOLLERANTI DA PARTE DEGLI STUDENTI DELL'ISTITUTO ALBERGHIERO "M. POLO"
STUDENTI ISTITUTO ALBERGHIERO STUDENTI IN CUCINA IMPEGNATI NELLA PREPARAZIONE DI PIATTI PER SOGGETTI ALLERGICI O CELIACI.
STUDENTI ISTITUTO ALBERGHIERO PREPARAZIONE PIATTI PRIVI DEI PRINCIPALI INGREDIENTI ALLERGENICI.
STUDENTI ISTITUTO ALBERGHIERO IN CUCINA STUDENTI IN CUCINA IMPEGNATI NELLA PREPARAZIONE DI PIATTI PRIVI DEI PRINCIPALI ALLERGENI
../file-system/small/pdf ../file-system/small/pdf DEPLIANT ALLERGIE E INTOLLERANZE ALIMENTARI PICCOLA GUIDA CHE DESCRIVE QUALI SONO I PRINCIPALI ALLERGENI,LE BUONE PRATICHE DA ADOTTARE IN CUCINA PER LA PREPARAZIONE DI PIATTI PRIVI DI ALLERGENI;INOLTRE VIENE DESCRITTO COME ATTUARE LA PREVENZIONE E IL CONTROLLO DEL RISCHIO.
../file-system/small/pdf ../file-system/small/pdf LINEE GUIDA EROGAZIONE DIETE-COMUNE DI GENOVA Il Comune ha elaborato delle linee guida per le diete per motivi etico-religiosi
../file-system/small/pdf ../file-system/small/pdf PROTOCOLLO ANAFILASSI A SCUOLA Procedure integrate per la gestione dell’emergenza anafilassi a scuola

La Regione Liguria ha una cucina che esprime il modello della dieta mediterranea: è caratterizzata da piatti semplici, a base di ingredienti reperibili ovunque nel nostro territorio, grazie alle caratteristiche climatiche e geografiche che rendono gli orti di prossimità produttivi per tutto l’anno. La cucina regionale tradizionale è ricca di antiossidanti e povera di grassi saturi e colesterolo. L’ applicazione della nuova normativa europea sul tema degli allergeni è facilitata da tali caratteristiche e rappresenta una opportunità di valorizzazione della nostra tradizione gastronomica. Il consumatore, spesso anche straniero per la vocazione turistica della nostra Regione, troverà un  Ristoratore adeguatamente preparato, che si rapporta con competenza e professionalità, proponendo ricette e menù invitanti e sicuri. La distribuzione capillare degli Istituti Alberghieri e la azione congiunta di GAIA permette il raggiungimento degli obiettivi in maniera omogenea. 

APPUNTI DI LIGURIA VIDEO CHE MOSTRA IN BREVE IL CONTESTO IN CUI VIENE SVILUPPATO IL PROGETTO.
../file-system/small/pdf ../file-system/small/pdf Liguria terra di qualita' piccola guida ai prodotti presenti sul territorio ligure. SITO WEB: http://www.turismoinliguria.it
../file-system/small/docx ../file-system/small/docx PROGETTO GAIA BROCHURE CON DESCRIZIONE ESTESA DEL PROGETTO E DEI PARTNER DELLO STESSO
../file-system/small/pdf ../file-system/small/pdf SAPORI DI LIGURIA SCHEDA CHE MOSTRA LA DIFFUSIONE A LIVELLO REGIONALE DI PRODOTTI TIPICI DEL TERRITORIO. SITO WEB: http://www.turismoinliguria.it

Il principale risultato è stata l’ aumentata sensibilità per il tema di allergie ed intolleranze alimentari con la risultante attività deliberativa della Regione di un piano integrato di azione rivolte alla tutela dei  soggetti interessati. Questo aumento di attenzione e la applicazione delle best practices nell’ individuazione e manipolazione degli ingredienti allergenici nella ristorazione, sono le chiavi di volta per un cambiamento positivo della qualità di vita dei soggetti con allergia alimentare, jntolleranza e celiachia. La formazione “peer to peer”  ha stimolato l’attenzione e partecipazione degli studenti degli istituti alberghieri, e i ristoratori hanno aderito attivamente e in gran numero ai corsi di formazione multidisciplinare. L’interesse nel comprendere quali fossero gli allergeni e come agire nel momento in cui si presenta un cliente con allergia o intolleranza, ha portato allo sviluppo di nuove proposte nella creazione di ricette e menù innovativi. 
 

Cartello preparato dagli studenti dell' Istituto alberghiero "M.POLO" (GE) Cartello in cui vengono indicati gli alimenti che provocano intolleranze alimentari.
Cartello preparato dagli studenti dell'istituto alberghiero "M.POLO" (GE) Cartello in cui vengono indicati gli ingredienti allergenici
../file-system/small/pdf ../file-system/small/pdf GENOVA GOURMET ELENCO RISTORANTI FACENTI PARTE DI GENOVA GOURMET
../file-system/small/pptx ../file-system/small/pptx Lezioni peer to peer preparate dagli studenti dell'istituto "m. POLO" (ge) Formazione peer to peer: slide preparate per tenere una lezione agli studenti del secondo anno dagli studenti del quinto anno.
../file-system/small/xlsx ../file-system/small/xlsx Ristoranti,pizzerie e bar in Liguria Elenco dei Ristoranti,pizzerie e bar presenti in Liguria elaborato dalla Camera di Commercio di Genova

I soggetti allergici, intolleranti e celiaci hanno una qualità di vita fortemente ridotta per le limitazioni dietetiche necessarie al mantenimento della salute; queste limitazioni si riflettono sulla vita sociale e possono avere un impatto psicologico negativo. Un progetto multidisciplinare, che ha coinvolto tutti gli attori nel mondo del cibo e della sicurezza alimentare, ha reso facile la diffusione della conoscenza e la applicazione attiva delle normative, offrendo la adeguata risposta alle esigenza di vita dei soggetti interessati. Lo sviluppo di nuove proposte alimentari e la sicurezza di rapportarsi con professionisti preparati ad affrontare le specifiche tematiche rappresenta per il nostro target una base certa per il desiderato miglioramento della qualità di vita.  

PAZIENTI CON ALLERGIA ALIMENTARE IL PAZIENTE DESCRIVE LA SUA STORIA DI SOGGETTO CON ALLERGIA ALIMENTARE

L'esperienza sul campo è data dalle conoscenze dei membri di GAIA (gruppo allergie e intolleranze alimentari), fanno parte di questo team circa 25 professionalità diverse:

../file-system/small/pdf ../file-system/small/pdf ASSOCIAZIONI DI PAZIENTI ALA-associazione liguri allergici
../file-system/small/pdf ../file-system/small/pdf ASSOCIAZIONI DI PAZIENTI FEDERASMA E ALLERGIE ONLUS
../file-system/small/pdf ../file-system/small/pdf ASSOCIAZIONI DI PAZIENTI AIC LIGURIA- ASSOCIAZIONE CELIACI SEZ. LIGURIA
../file-system/small/pdf ../file-system/small/pdf COMUNE DI GENOVA Interventi previsti dal Comune di Genova nell'ambito della ristorazione scolastica per i sogetti con allergie alimentari,intolleranze alimentari e celiachia
../file-system/small/pdf ../file-system/small/pdf IRCCS SAN Martino ASL3 Interventi in ambito socio-sanitario
../file-system/small/pdf ../file-system/small/pdf Istituzioni scolastiche Interventi previsti nella rete degli istituti alberghieri.
../file-system/small/pptx ../file-system/small/pptx STAFF DEL PROGETTO ORGANIGRAMMA CHE DESCRIVE I VARI ENTI PARTECIPANTI AL CLUSTER GAIA

Sebbene sia stato riscontrato un notevole entusiasmo da parte di tutti i partecipanti durante la realizzazione di un progetto dal tema così attuale, non è stato semplice proporre un argomento complesso come l’allergia alimentare, la intolleranza, la celiachia ai non addetti ai lavori. I diversi linguaggi, a livello sanitario, scolastico, operativo, hanno reso inizialmente difficile una comunicazione corretta, la definizione delle singole responsabilità, la chiara identificazione degli obiettivi da raggiungere. La necessità di analizzare nel dettaglio le prassi lavorative nell’ambito della ristorazione per renderle sempre più sicure e trasparenti, ha creato resistenze mentali e paure , risolte spesso con il supporto della esperienza di vita delle associazioni dei Pazienti. Le Associazioni stesse hanno fatto comprendere, anche agli operatori non sanitari, l’importanza della loro azione rigorosa e della innovazioni necessarie nel processo di produzione di un  pasto sicuro.

Il progetto favorisce l'utilizzo di prodotti tipici come il basilico genovese DOP, l’olio extravergine di oliva DOP, le erbe spontanee del territorio, gli ortaggi, i legumi, il pescato presenti nella Regione Liguria, già caratterizzata da una cucina costituita da ingredienti tradizionalmente a basso costo. La sostenibilità del progetto è legata al privilegiare la utilizzazione di tali prodotti, che reinventati dagli chef, anche senza alchimie, sono alla base di ricette “sane, pulite giuste”…e con pochi allergeni, comunque ben segnalati. La scelta preferenziale di presidi slow food, rappresenta già garanzia di ecosostenibilità. Le ricette ad hoc che limitano la presenza di ingredienti allergenici, sono spesso basate sull’utilizzo di frutti o vegetali “antichi”, tutelando così la biodiversità. 

../file-system/small/pdf ../file-system/small/pdf RICETTE IPOALLERGENICHE PANISSA
../file-system/small/pdf ../file-system/small/pdf RICETTE IPOALLERGENICHE RICETTA GNOCCHI
../file-system/small/pdf ../file-system/small/pdf RICETTE IPOALLERGENICHE FRITTELLE DI BACCALA'
../file-system/small/pdf ../file-system/small/pdf RICETTE IPOALLERGENICHE FARINATA

Il progetto che interessa la Regione Liguria avrà una durata triennale (2014-2017), ma costituisce il presupposto per iniziative durature ed isorisorse. Proprio la valenza regionale lo rende duplicabile. Cuore del progetto è la formazione dei docenti e la formazione “peer to peer” degli studenti degli Istituti alberghieri, resa ormai parte integrante dei programmi di studio annuali, e supportata da concorsi gastronomici a tema per mantenere vivo l’interesse dei futuri chef. Il coinvolgimento della Camera di Commercio ha determinato la distribuzione informatica capillare del materiale informativo al settore della ristorazione della Regione. L’osservatorio per le gravi reazioni allergiche e la rete allergologica hanno stabilito un collegamento per  il rilievo epidemiologico e le azioni preventive. L’estensione di linee guida regionali per la somministrazione di diete speciali e per la somministrazione di farmaci salvavita a scuola tutela la sicurezza alimentare in ambito scolastico. 

../file-system/small/pptx ../file-system/small/pptx PRESENTAZIONE DEL PROGETTO GAIA L'IDEA IN BREVE

La creazione di un network organizzato e multidisciplinare ha portato a un’ottimale disseminazione delle informazioni. Tutti i media sono stati utilizzati; dalle lezioni frontali, all’uso di materiale cartaceo con opuscoli di facile consultazione, contenenti suggerimenti rivolti ai ristoratori sulla applicazione delle nuove normative europee, o rivolti ai soggetti con allergia ed intolleranza e celiachia con ricette gustose e sicure; al web con la condivisione di materiale informativo sui siti regionali, comunali, sanitari, scolastici e di categoria. Workshop di cucina sono stati trasmessi con le televisioni regionali. Trasmissioni radiofoniche hanno diffuso l’invito a gustare i piatti ipoallergenici creati. Concorsi a premio hanno stimolato l’interesse degli studenti.  All’interno del cluster regionale si è cercato di   poter soddisfare tutte le esigenze  del paziente allergico, intollerante o celiaco.